Clemente Alvarez: fantasmi ed apparizioni nell'ospedale argentino
Clemente Alvarez: fantasmi ed apparizioni nell’ospedale argentino
Viaggi

Clemente Alvarez: fantasmi ed apparizioni nell’ospedale argentino

Clemente Alvarez

Nell'ospedale di Clemente Alvarez, i pazienti e anche i dipendenti, sono abituati a convivere con strani eventi paranormali o di apparizioni di fantasmi nei corridoi.

Apparizioni nell’ospedale Clemente Alvarez

L’ospedale di Clemente Alvarez chiamato anche con il nome di Hospital de Emergencias Clemente Álvarez (HECA) si trova in Argentina. Esso si trova a Rosario precisamente nella città di Santa Fe e li vengono avvistati e immortalati molti fantasmi. Secondo chi ci lavora e non solo, hanno dichiarato che ogni giorno ad ogni ora ci sono cose che si muovono da sole, stanza chiuse ribaltate, rumori strani e soprattutto presenze. Le persone dicono che le più viste sono quella di due bambini che giocano rincorrendosi al piano terra. Un’altra è quella del fantasma dell’infermiera che si è suicidata negli anni settanta. Quella più strana è di una donna anziana morta e risvegliatasi per 4 volte prima di lasciare questa vita. Quest’ultima, infatti, secondo la storia dichiarata morta viene portata in obitorio e li per 2 volte si è risvegliata. Altre due volte essa si risveglia nel momento in cui gli viene steso sulla faccia il telo bianco.

Clemente Alvarez

L’ospedale di Alvarez

L’ospedale di Clemente Alvarez è indicato come il più grande di tutta l’Argentina, infatti esso ha una superficie di ventiduemila metri quadrati che si estendono su più piani.

Esso è composto da centocinquantacinque posti letto e sei scale di chirurgia. Le sue attrezzature sono di ultima generazione e sono le più avanzate di tutte quelle che si trovano in America Latina. Le persone che ci lavorano al suo interno sono circa novecento tra infermieri, addetti alle pulizie e medici con le varie specializzazioni. Va ricordato che L’HECA, in principio si trovava a sud ed aveva delle dimensioni ridotte. La nuova struttura e il progetto furono completati il trenta maggio del 2007. Essi furono abbandonati fino al 2008 quando, finalmente ci fu l’inaugurazione.

Clemente Alvarez

La foto della sedia a rotelle che fa discutere

L’otto maggio del 2012, durante la loro pausa pranzo, due dipendenti dell’ospedale sentono dei rumori provenire dai corridoi, ma essendo ormai abituati non danno peso a quello che sentono. Quando però sentirono per la seconda volta il rumore dovettero per forza uscire a controllare di cosa si trattasse.

A questo punto Diego, uno dei dipendenti, decise di scattare con la fotocamera del proprio cellulare alcune foto a tutto il corridoio soprattutto in prossimità della sedia a rotelle. Appena guardò le foto si rese subito conto che di aver immortalato un fantasma. Su quella sedia, infatti si vede una sagoma di una donna seduta su di essa. Per tanti quella sagoma sarebbe della signora anziana morta e ritornata dall’aldilà per 4 volte. La foto ha fatto molto parlare perchè la maggior parte pensano sia un montaggio, visto che della persona che ha scattato la foto non si hanno notizie di dove si trovi, ma solo il nome.

Clemente Alvarez

Come capire se ci può essere una presenza

Le persone che credono sono quelle più sensibili alle sensazioni che il nostro corpo percepisce se c’è qualche presenza intorno a noi. Lo si può capire da alcuni fenomeni che si possono manifestare:

  1. Svegliarsi di notte bruscamente alla stessa ora.

    Questo può farci capire che ci potrebbe essere una presenza intorno a noi che si vuol mettere in contatto;

  2. Le variazioni termiche. Si può essere in presenza di uno spirito quando la temperatura in una stanza è inferiore alle altre e non c’è un motivo vero;
  3. Spostamenti di oggetti. Le presenze più forti riescono a farsi sentire spostando le cose oppure interagendo con le attrezzature elettroniche;
  4. Gli animali le sentono. Se si hanno animali in giro per casa e all’improvviso iniziano a ringhiare oppure a fissare un punto della stanza. In questo caso si ha la possibilità di essere in presenza di spiriti;
  5. I profumi improvvisi. Gli spiriti o presenze a volte si manifestano anche facendoci sentire profumi, che noi non abbiamo oppure siamo in un ambiente dove non potrebbe esserci;
  6. Dei raps. Questi raps non sono altro che dei colpi o rumori con cui uno spirito cerca di parlarci.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Guida a sinistra
Viaggi

Come si guida a Londra

di Notizie

Nel Regno Unito e nei paesi del Commonwelth si guida a sinistra. Ecco le origini della guida a sinistra e alcuni consigli per guidare “contromano”.