Clemente Russo perdonato dalla moglie: “Non era lui al Gf Vip!” COMMENTA  

Clemente Russo perdonato dalla moglie: “Non era lui al Gf Vip!” COMMENTA  

clemente russo
Clemente Russo riabilitato dopo la figuraccia al Gf Vip?

Clemente Russo scagionato da Laura Maddaloni per le frasi poco eleganti al Gf Vip. Già riabilitato nella vita come in tv?

La moglie di Clemente Russo rompe il silenzio circa l’incresciosa vicenda nel reality più famoso e spiato d’Italia che ha reso il marito un facile bersaglio delle critiche e degli attacchi di mezza Italia. Le parole poco eleganti e misogine destinate ad alcuni personaggi dentro e fuori la casa gli sono costate l’espulsione dal Grande Fratello.

Tuttavia, ora, Clemente Russo sta facendo di tutto per riabilitarsi agli occhi del pubblico, cominciando con una lettera pubblica di scuse su Facebook. L’immagine del Campione ha in qualche modo subito dei danni per l’esposizione mediatica ed illimitata nella casa?

Laura Maddaloni difende Clemente Russo in tv

La moglie, in un’intervista fiume a Verissimo, ha affermato di essersi molto dispiaciuta per il comportamento inverosimile di Clemente, uomo che ama e che, a suo parere, “non avrebbe mai visto così!”. “Nella casa faceva il ragazzino di vent’anni”, ha affermato scossa la Maddaloni, “ma fuori non è così. Si è creato un personaggio sbagliato e lasciato andare a confidenze troppo intime. Chi lo conosce sa che non è così. Ha comunque sbagliato nell’utilizzare certe parole!”. Insomma, la moglie sembra aver perdonato i termini irripetibili di Clemente nella casa del Gf, pur ammettendo: “Ho pianto per giorni dopo quelle scene, perché non lo riconoscevo!”. La Maddaloni ha poi aggiunto che Clemente Russo sarebbe tutto tranne un uomo violento.

Le Iene a caccia di pareri su Clemente Russo

Le Iene sono andate a Marcianise per ascoltare i pareri di chi davvero conosce Clemente al di là delle telecamere.

Per tutti “un irreprensibile ragazzo, bravo e buono con moglie e figli!”. Allora, com’è possibile che certe frasi infelici siano uscite dalla sua bocca? E, soprattutto, qual è il confine tra persona e personaggio? L’immagine di Clemente Russo può ancora venir difesa da quello che la casa ha mostrato senza filtri?

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*