Clinicamente morta per 42 minuti, torna in vita COMMENTA  

Clinicamente morta per 42 minuti, torna in vita COMMENTA  

Ricoverata in ospedale per un attacco cardiaco, una donna di 41 anni, Vanessa Tanasio, ha visto la morte in faccia per circa 42 minuti, per poi ritornare miracolosamente in vita. La donna, madre di due figli, era già stata sottoposta più volte all’azione del defibrillatore mentre veniva trasportata in ospedale. Quando è arrivata, i medici hanno dichiarato la morte cerebrale, ma grazie ad un dispositivo chiamato LUCAS 2 il sangue ha continuato ad irrorare il cervello mentre il chirurgo sbloccava le arterie ostruite.


Un vero e proprio miracolo ha salvato Vanessa, che rivela di non aver mai avuto problemi al cuore, in passato. In una intervista telefonica la donna ha dichiarato: “Mi sento benissimo per essere una che è morta per quasi un’ora.

I medici e gli infermieri sono stati incredibili, così come l’apparecchio che mi ha salvato la vita”. L’equipe che ha operato la donna è formata da medici australiani.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*