Coca-Cola: dal 2015 si farà in casa COMMENTA  

Coca-Cola: dal 2015 si farà in casa COMMENTA  

coca-cola2

Gli appassionati della famosa bevanda americana “Coca-Cola” dovranno aspettare un altro anno soltanto, prima di poterla produrre direttamente in casa, come si fa con il caffè in cialde. Il colosso statunitense ha infatti acquistato il 10% di Green Mountain Coffee Roasters, che è un grosso produttore di bevande in cialde. La partnership è stata stipulata per la durata di dieci anni: l’intesa darà vita ad un sistema in capsule che permetterà di produrre la famosa bibita anche in casa.


Con le capsule sarà possibile riprodurre a casa anche bevande simili alla Coca-Cola, come la Fanta, la Sprite, la Coca Zero, la Coca Light, tutte appartenenti allo stesso marchio Coca-Cola.

L’accordo ha portato vantaggi ad entrambi i contraenti: per l’amministratore delegato Coca-Cola si tratta di un’opportunità che serve a rafforzare il sistema di imbottigliamento.

Per Green Mountain, invece, questa novità consente di accelerare il consumo delle bevande fredde.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*