Codice tributo per acconto prima rata cedolare secca affitti COMMENTA  

Codice tributo per acconto prima rata cedolare secca affitti COMMENTA  

Affitto-Cartello

L’Agenzia delle Entrate ha reso noti i nuovi codici tributo per il pagamento della cedolare secca sugli affitti, introdotti il 25 maggio tramite modello F24. Un provvedimento che ha suscitato perplessità e preoccupazioni nei contribuenti, ma che in realtà è molto semplice da applicare.


L’imposta sostitutiva a titolo di cedolare secca potrà essere pagata utilizzando il codici tributo 1840 a titolo Acconto sulla prima rata dell’Imposta sostitutiva per i contratti di affitto o locazione aventi ad oggetto immobili, case, abitazioni ad uso abitativo e le relative pertinenze, oppure il codice 1841 a titolo di Acconto seconda rata o acconto in unica soluzione.

Per il pagamento del saldo, invece, si potrà utilizzare il codice tributo 1842.

E arriviamo allo scadenziario: per il versamento della cedolare secca dovrete tener conto del termine di versamento delle imposte previsto per l’irpef, per cui il primo acconto dovrà essere versato entro il 16 giugno o entro il 16 luglio, ed il secondo acconto entro il 30 novembre (ovviamente dando per scontato che l’importo da versare non si attesti sotto i limiti previsti per legge).

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*