Coldiretti protagonista a “Eating City” il 2 giugno

Attualità

Coldiretti protagonista a “Eating City” il 2 giugno

Coldiretti Piemonte partecipa a “Eating City, la città che mangia” l’evento contro gli sprechi alimentari, che si terrà il 2 giugno in piazza Vittorio Veneto, nell’ambito degli “Smart City Days” a Torino, che fino al 9 giugno, portano in piazza le buone pratiche per consumare meno risorse naturali, dalla mobilità sostenibile, all’interesse per una sana alimentazione, alla ricerca scientifica.

“Eating City” ha ottenuto il patrocinio di Fao e Onu e vedrà coinvolti, in un pranzo collettivo gratuito, 3000 persone: in piazza vi saranno anche un dibattito nella formula di “talk show” e il Mercato dei produttori di Campagna Amica, con una cinquantina di produttori piemontesi che porteranno le eccellenze agroalimentari del territorio.

Evidenziano Roberto Moncalvo e Bruno Rivarossa, presidente e direttore di Coldiretti Piemonte: “Il 2 giugno è il giorno della Festa della Repubblica ed è stato scelto per l’alto valore simbolico per la prima edizione del pranzo gratuito contro gli sprechi, un appuntamento vero con la solidarietà che nasce per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della lotta allo spreco alimentare”.

Ambiente, economia, salute e alimentazione saranno i protagonisti a “Eating City”, con l’obiettivo di rimettere l’uomo al centro del sistema agroalimentare: in piazza – nello stesso orario del pranzo – ci sarà un “talk show” condotto da Patrizio Roversi, a cui parteciperà anche il presidente di Coldiretti Piemonte, Roberto Moncalvo.
Un dibattito per approfondire la conoscenza della Costituzione Italiana e i suoi valori sostanziali, tra i quali, in primo piano, il diritto al lavoro, la difesa dell’agricoltura come attività fondamentale e il diritto al cibo.

Temi da sempre al centro dell’impegno di Coldiretti, che all’attività sindacale unisce lo spirito solidale e i progetti a sostegno dell’agricoltura sociale: “La nostra agricoltura – continuano Moncalvo e Rivarossa – è un patrimonio da difendere, costituisce la cultura vera del territorio, a tutela del Made in Italy e delle produzioni agroalimentari di qualità, che all’estero ci vengono riconosciute come ricchezza e valori insostituibili. Per questo, il 2 giugno, dalle 10.30 alle 18.30, si svolgerà in piazza Vittorio il Mercato di Campagna Amica, per testimoniare, ancora una volta, l’impegno di Coldiretti su tutti i fronti, per valorizzare l’agricoltura vera e il lavoro di quanti credono nella grande battaglia a difesa del Made in Italy, per sostenere il diritto dei consumatori a esigere prodotti di qualità, di origine certa e con un’etichettatura trasparente”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...