Collant vecchi, ecco come riciclarli - Notizie.it

Collant vecchi, ecco come riciclarli

Attualità

Collant vecchi, ecco come riciclarli

collant-vecchi-come-utilizzare-638x425

Riciclare in maniera creativa tutto ciò che è vecchio è un modo intelligente per evitare sprechi inutili e risparmiare qualche soldo. Un capo che si può recuperare anche se è smagliato o bucato è il collant, quello che utilizziamo noi donne durante i mesi invernali da indossare sotto le gonne. I collant, purtroppo, sono destinati a diventare inservibili dopo un po’ di tempo, ma con un po’ di creatività possono essere recuperati e quindi adatti per altri usi. Lo sapete che il collant può essere utilizzato come sacchetto profuma armadi? Provate a riempirlo con fiori essiccati di lavanda, oppure bagnateli con qualche goccia di olio essenziale.

Altro utilizzo originale ed insolito del collant è quello di pulire la lavastoviglie: per eliminare il cattivo odore all’interno sistemate dei collant impregnati di succo di limone, che ha anche efficacia sgrassante. Utilizzate il collant come spugna esfoliante per il corpo, infilandoci all’interno rimasugli di sapone. Il collant può diventare un pratico stendi-abiti: infilatelo nelle maniche di un capo delicato e attaccate sulla calza le mollette da bucato.

Per proteggere i capi in lavatrice inseriteli all’interno del collant e verranno fuori come nuovi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche