Colonia, 516 denunce e i cittadini organizzano la caccia all’uomo COMMENTA  

Colonia, 516 denunce e i cittadini organizzano la caccia all’uomo COMMENTA  

E’ ormai salito a 516 il numero delle denunce presentate presso la polizia di Colonia a seguito dei fatti della notte dell’ultimo dell’anno.


Un numero enorme, per la metà relativo a reati di tipo sessuale (per lo più molestie). Poi ci sono borseggi, veri e propri furti, qualche rissa, anche stupri. Una notte da incubo per Colonia, per la Germania e per l’Europa, che rischia di incendiare l’odio dei cittadini tedeschi e scatenare scontri sociali diffusi e difficili da superare. Secondo il Ministro della Giustizia del governo Merkel, Heiko Maas, le azioni di Colonia sono state “organizzate”, ovvero sono state il frutto di una ben precisa pianificazione. “Quando si incontra una orda del genere per commettere dei reati” ha dichiarato il ministro tedesco, “deve esserci una certa forma di organizzazione dietro. Nessuno può venirmi a raccontare che non sia stato preparato o concordato”.

Come noto, Colonia non è stato un caso isolato, ma negli ultimi giorni è emerso il caso della città di Bielefeld, in Westfalia, dove sembra che un gruppo di 500 uomini, la notte di San Silvestro, abbia fatto irruzione in una discoteca, molestando diverse donne. A riferirlo è stato il giornale tedesco “Westfalen Blatt”, ripreso in Italia dall’agenzia Ansa, che ha anche riferito che la polizia locale ha confermato la presentazione di diverse denunce relative a questo episodio.


Mentre la polizia tedesca procede con le indagini e ha già portato a termine diversi arresti, a Colonia si sta muovendo la cittadinanza. Tramite Facebook, infatti, diversi gruppi di ultras, buttafuori e persone comuni sta organizzando quella che è stata definita una “caccia all’uomo nel centro storico di Colonia“: vere e proprie retate con l’obiettivo di individuare alcuni dei responsabili dei fatti dell’ultimo dell’anno.

Il rischio, secondo le autorità, è che finiscano per essere colpite persone che nulla c’entrano con gli episodi, oltre al fatto che un aumento del livello di tensione rimane uno sviluppo da non auspicare.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*