Colpi di cortisone per i cani

Animali

Colpi di cortisone per i cani

I veterinari danno ai cani iniezioni di cortisone, più spesso, quando l’animale è in uno stato costante di prurito e graffi. La causa di questo disagio è più spesso una reazione allergica. Iniezioni di cortisone sono anche un trattamento comune per alleviare il dolore nei cani artritici.

Scopo
La reazione allergica è un malfunzionamento delle difese del corpo. Il cortisone sopprime le difese, facendo scomparire il prurito. Il cortisone riduce inoltre l’infiammazione, che lo rende utile per i cani affetti da artrite.

Funzione
Il cortisone crea un effetto antinfiammatorio simile a quello di cortisolo, che è un ormone prodotto dal corpo. La proprietà anti-infiammatoria è utile nel ridurre l’infiammazione ed è il motivo principale per cui è dato agli animali artritici.

Durata
Il cortisone rimarrà nel sistema del cane da 8 a 12 settimane dopo l’iniezione. Tuttavia, il cane può avere di nuovo prurito – o sperimentare il dolore associato all’artrite – quando diminuiscono i livelli di cortisone, ma sono ancora presenti nel suo sistema.

Effetti collaterali
Il cortisone provoca aumento della sete e della minzione nella maggior parte dei cani.

Può anche causare aumento dell’appetito, depressione, iperattività e diarrea in molti cani.

Effetti a lungo termine
Il cortisone colpisce le ghiandole del fegato, pancreas e ghiandole surrenali del cane. Si sopprime anche il sistema immunitario del cane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche