Combatti La Stanchezza Con Gli Oli Essenziali Del Rosmarino! COMMENTA  

Combatti La Stanchezza Con Gli Oli Essenziali Del Rosmarino! COMMENTA  

La stanchezza tende a colpirci nei momenti meno convenienti: a tre ore dalla fine del turno di lavoro, mentre si sta studiando per un esame scolastico, o peggio ancora, quando si sta cercando di godere di una pausa dal lavoro o da scuola . Così come si fa a combattere la stanchezza quando si fa sentire? Si potrebbe provare una bevanda energetica. Ma forse non si vuole un mega-dose di caffeina. Mai pensato di utilizzare l’aromaterapia? Ci sono prove che suggeriscono di usare l’olio essenziale di rosmarino per combattere la stanchezza.


Che cos’è l’aromaterapia?

L’aromaterapia è una forma di medicina alternativa che utilizza gli oli essenziali per motivi terapeutici. Le persone che praticano l’aromaterapia sfruttano i moltissimi usi, da “scaccia cattivi umori” fino alla cura dell’insonnia. La vera aromaterapia utilizza gli oli essenziali (naturalmente) di piante, fiori ed erbe, e non aromi artificiali.


Perché è l’olio essenziale di rosmarino fa bene per combattere la stanchezza?

Se si “rompe” la composizione chimica del rosmarino, si nota che ha un’alta percentuale di un ossido chiamato 1,8 cineolo. Questo composto chimico favorisce l’aumento del flusso ematico cerebrale, che può aiutare a combattere la stanchezza. In effetti, uno studio del 2010 pubblicato dal Journal of the Neurological Sciences ha scoperto che le persone affette da stanchezza cronica hanno un flusso ematico cerebrale ridotto. Il rosmarino è in grado di curare la stanchezza cronica? No, ma almeno ci sono prove scientifiche mostrano le potenzialità dell’olio essenziale di rosmarino per sconfiggere la stanchezza.


Come si utilizza l’olio essenziale di rosmarino per combattere la stanchezza?

Il modo migliore e più rapido per usare l’olio essenziale di rosmarino per la fatica è attraverso l’inalazione. Aggiungere una goccia di olio di rosmarino su un batuffolo di cotone e di inalare una volta in ciascuna narice quando ci si sente stanchi. Un’altra opzione più conveniente è di fare un inalatore personale con olio essenziale di rosmarino. Quindi si avrà un “anti stanchezza” portatile con voi in ogni momento. Inalatori personali possono durare fino a due o tre mesi.

L'articolo prosegue subito dopo


Funziona?

Io personalmente non ho problemi con la stanchezza, ma ho fatto un singolo caso di studio il mio corso di aromaterapia con l’olio essenziale di rosmarino. Il soggetto ha avuto problemi di stanchezza, soprattutto dopo il lavoro. Ho fatto fare un inalatore con olio essenziale di rosmarino e ho dato il consiglio di inalare in entrambe le narici quando ci si sente stanchi. Entro il terzo giorno di utilizzo, ha riferito sulle inalazioni all’olio essenziale rosmarino: “in realtà mi ha tenuto sveglio.” Questa persona, da circa un mese, sta usando l’aromaterapia con successo. Naturalmente, i risultati possono variare da persona a persona.

(Questo articolo è solo a scopo informativo Se si dispone di sindrome da stanchezza cronica, si prega di parlare con il vostro medico prima di provare l’aromaterapia Le persone che soffrono di crisi epilettiche non dovrebbero usare l’olio essenziale di rosmarino perché può anche causare un temporaneo aumento della pressione sanguigna)

Leggi anche

Skype
Guide

Come scaricare Skype gratis

Tutti gli accorgimenti da adottare per installare correttamente - e come è ovvio gratuitamente - Skype su tutti i nostri device. Tra le novità più recenti introdotte da Skype, quella più interessante e, a conti Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*