Come addestrare il vostro cane a rimanere nella sua cuccia COMMENTA  

Come addestrare il vostro cane a rimanere nella sua cuccia COMMENTA  


E ‘importante che il vostro cane capisca alcuni comandi base come “seduto” e “accuccia”    per mantenere la sua mente attiva e obbediente. I cani sono delle creature intelligenti, pertanto  rispondono alla stimolazione mentale procuratagli dall’addestramento. Insegnargli a rimanere nella sua cuccia ed a seguire altri comandi gli permetterà anche di capire che chi comanda siete voi.


  
Cose che vi serviranno
Cuccia per cani  o cuscino
Biscottini  per cani
giocattoli
guinzaglio
 
1
Mandate  il cane nel suo letto prima di dargli del cibo o un biscottino. Se il vostro cane non capisce il comando allora  guidatelo  con un guinzaglio o mettendogli  il biscottino davanti al naso conducetelo  a letto.


2
Giocate con il cane mentre è seduto sul suo letto in modo che associ un’esperienza positiva allo stare nella sua cuccia. Dategli anche da mangiare mentre è a letto in modo da aumentare il sentimento positivo  verso la cuccia.


3
Destinate  dai 10 ai 15 minuti al giorno per  questo tipo di addestramento. Se lo fate per più tempo il cane può perdere la concentrazione, rendendo il processo più lungo.

L'articolo prosegue subito dopo


4
Fate sedere il cane nella cuccia , ditegli “seduto”  e iniziate ad allontanarvi. Se il cane si muove dal letto riaccompagnatelo e riprovate. Assicuratevi che il comando “seduto” sia  detto in modo  forte e chiaro.

5
Riportate il cane nella cuccia ogni volta che si allontana e continuate a farlo più e più volte fino a quando i 15 minuti non sono scaduti. Non date al cane il biscottino di ricompensa se non si comporta come avete chiesto e rimane sul letto. Continuate questo allenamento quotidiano fino a quando il cane capisce il comando e lo segue.

Note:
Non sgridate mai il cane, perché in questo modo gli farete solo paura e ci vorrà più tempo
per addestrarlo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*