Come affrontare un matrimonio “multiculturale” COMMENTA  

Come affrontare un matrimonio “multiculturale” COMMENTA  

article-new_ds-photo_getty_article_236_13_200270986-001_XSQuando una coppia mista pianifica il proprio matrimonio sa di dover rendere omaggio a due diversi background culturali, e di dovere assolutamente considerare i diversi aspetti della cerimonia e del ricevimento. Il matrimonio deve riflettere i valori, i costumi e le tradizioni importanti per la sposa, lo sposo e le loro famiglie. Con un’attenta pianificazione e una collaborazione di entrambe le parti, quindi, il matrimonio può combinare nel modo migliore gli aspetti principali dei due contesti culturali e religiosi.


Pianificazione

– Considerare la provenienza culturale degli sposi durante la pianificazione di cerimonia e ricevimento. Fare una lista degli aspetti culturali più importanti di entrambe le feste di matrimonio.


– Trovare una chiesa, sinagoga, moschea o altro edificio religioso per la cerimonia. Controllare le regole del centro religioso scelto. Si può considerare un edificio aconfessionale o un ambiente naturale – come ad esempio un parco o sulla spiaggia – qualora non si trovi un accordo sul sito religioso.


– Pianificare tra le due parti ciò che è necessario per ospitare entrambi i riti religiosi. Si consideri un prete, rabbino, ministro o officiante aconfessionale in grado di soddisfare sposa, sposo e rispettive famiglie. Stabilire con l’officiante le idee per la cerimonia e chiedere a lui per ulteriori suggerimenti e considerazioni.

L'articolo prosegue subito dopo


Cerimonia

– Trovare una soluzione per unire i differenti elementi culturali durante la cerimonia di nozze. Scegliere un abbigliamento che fonde entrambe le culture, come uno sposo che indossa una kippah ebraica o una sposa spagnola che indossa abito e velo nero.

– Utilizzare una candela per le cerimonie cristiane o aconfessionali come simbolo visivo dell’unione di due persone. Versare due vasetti di sabbia in un unico grande pilastro come simbolo alternativo della fusione di due vite.

– Recitare i voti che riflettono sia le credenze culturali sia quelle religiose, se necessario. Inserire, durante la cerimonia religiosa, ulteriori tradizioni, come saltare su un manico di scopa o stendere dei fiori per la Vergine Maria.

Ricevimento

– La festa dopo la cerimonia è un’opportunità per coinvolgere le tradizioni culturali e le attività che più soddisfano le due diverse culture della famiglia e degli amici presenti.

– E’ opportuno servire il cibo e le bevande che rappresentano le due diverse culture, che sia ebraica o indiana, italiana o greca o islamica. Evitare cibi e bevande vietati dalla cultura o dalla religione di una delle due famiglie.

– Inserire qualsiasi tradizione delle due diverse famiglie, come la rottura di vetro o piatti o sollevare la sposa e lo sposo sulle sedie.

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*