Come aggiungere le erbe all’olio di oliva

Guide

Come aggiungere le erbe all’olio di oliva

Sappiamo che l’olio di oliva è un condimento versatile e salutare. Molti lo utilizzano come base per la frittura, il condimento delle insalate o come intingolo per il pane. Ma cosa ne dite di cambiare un po’ le cose? Utilizzando le erbe fresche, come rosmarino, basilico o origano, nell’olio di oliva potete creare una mistura di erbe che aggiunge un toco extra al vostro pasto. Potete fare il vostro olio alle erbe in sei semplici passi.

Olio con erbe

Istruzioni

1 Fate scaldare mezzo litro di olio in una pentola. Non occorre che sia troppo caldo, basta che sia appena un po’ più che tiepido.

2 Preparate le erbe scelte pulendole. Strofinatele un po’ in modo da far fuoriuscire la loro fragranza.

3 Ponete le erbe in una bottiglia o in un barattolo. Le erbe fresche sono piuttosto forti. Non occorre che riempiate completamente il barattolo con esse, basta che lo riempiate per metà.

4 Mettete l’olio caldo nel barattolo.

Se usate la bottiglia, potreste dover usare un imbuto per questo processo.

5 Chiudete stringendo bene il tappo. Conservate in luogo fresco e scuro. Il sapore dell’olio dipende da quanto a lungo resta in infusione prima di essere usato, ma sette giorni dovrebbero essere il minimo.

6 Rimuovete il barattolo dal luogo in cui è stato conservato. Togliete o filtrate le erbe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...