Come aiutare la ritenzione idrica durante la gravidanza

Donna

Come aiutare la ritenzione idrica durante la gravidanza

Durante la gravidanza, i livelli elevati di estrogeni possono portare a ritenzione idrica a disagio. Le variazioni di prostaglandine durante la gravidanza modificano la frequenza con cui viene elaborata l’acqua, provocando l’immagazzinamento nel tessuto anziché l’espulsione. La ritenzione idrica può essere una parte irritante della gravidanza, ma i cambiamenti dello stile di vita possono aiutare ad alleviare i sintomi.


istruzioni

1 Monitorare con attenzione la vostra dieta. The March of Dimes suggerisce una dieta equilibrata con 120 grammi di cereali integrali, da 1 a 2 tazze di frutta, da 2 a 3 tazze di verdure, da 100 a 100 grammi di proteine e 3 tazze di latte al giorno. Una dieta equilibrata con poco apporto di sodio contribuirà a ridurre la ritenzione idrica. Evitare diuretici come la caffeina, che possono aumentare i sintomi.

2 Aumentare l’assunzione di potassio. Questo elettrolita naturale contribuirà a ridurre la ritenzione idrica.

Il potassio si trova in alimenti come banane, patate e succo d’arancia.

3 Esercizio. Quando ci si muove, si impedisce ai fluidi di immagazzinarsi. Se siete seduti, sollevare le gambe per evitare il raggruppamento dei liquidi nel vostro corpo.

4 Bere più acqua. Anche se può sembrare contrario, l’acqua aiuterà a scovare i liquidi accumulati dai tessuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche