Come allenarsi dopo i 40 anni? COMMENTA  

Come allenarsi dopo i 40 anni? COMMENTA  

Dopo i quaranta anni il rendimento sportivo cala: è ottimale tra i 20 e i 30 anni, poi si riduce per il deterioramento degli apparati respiratorio, cardiovascolare e locomotore. Il cuore perde il 20% della sua potenza massima tra i 20 e i 40 anni, con picchi maggiori nelle persone che non fanno sport regolarmente, mentre le articolazioni limitano l’ampiezza dei movimenti e possono essere più soggette a traumi. Per questo, dopo una certa età lo sport non è più agonismo, ma esercizio benefico.


Con gli anni il metabolismo rallenta, così come la capacità di bruciare le calorie. Di conseguenza, è più facile aumentare di peso. Praticare una regolare attività fisica dopo i 40 anni, invece, aiuta a mantenersi snelli.


Tra le attività migliori vi sono quelle aerobiche, come lo jogging o le camminate veloci: il National heart, lung and blood Institute (Usa) consiglia di praticare ogni settimana almeno due ore e mezza di attività aerobica da moderata a intensa, a seconda del proprio livello di allenamento, per assicurare massimi benefici all’organismo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*