Come alleviare il prurito di una scottatura solare
Come alleviare il prurito di una scottatura solare
Salute

Come alleviare il prurito di una scottatura solare

scottatura solare

Uno degli effetti principali di un eritema solare è il prurito. Spesso però si può alleviare questo fastidio con l'utilizzo di rimedi naturali.

L’eritema solare è una scottatura che nella quasi totalità delle volte è dovuta a un’eccessiva e prolungata esposizione al sole e ai raggi ultravioletti. Questo avviene perché spesso le persone non utilizzano una sufficiente protezione solare. Uno dei principali, e fastidiosi, effetti dell’eritema solare è rappresentato da un forte prurito.

Eritema solare, come alleviare il prurito

Può capitare, se non ci si è protetti con adeguate creme solari o ci siamo esposti al sole nelle ore più calde della giornata, che ci si ritrovi con la pelle arrossata, leggermente gonfia e calda al tatto e magari con delle piccole eruzioni cutanee. In questo caso di sole se ne è preso decisamente troppo. In questo articolo capiremo come trattare le zone interessate a scottature ed eritemi solari.

Quando un eritema solare comincia a guarire, il prurito può sembrare quasi insopportabile. La tentazione di grattarsi può essere intensa, ma grattare la pelle bruciata può provocare infezioni o cicatrici.

Inoltre, grattarsi fornirà solo un momentaneo sollievo e, quando il prurito tornerà, poi sarà peggio.

Un prurito da scottatura può ripresentarsi di tanto in tanto fino a quando la pelle non sarà completamente guarita, ma ci sono alcuni accorgimenti che potete adottare per facilitare la più rapida guarigione e ridurre il prurito allo stesso tempo.

Per ciò che riguarda la durata è importante considerare che varia in base alla gravità dell’episodio e dalla sensibilità della pelle. Generalmente dura 4-5 giorni, ma ogni caso è da valutare singolarmente.

Crema protezione

La prima soluzione utile ai problemi di scottature e punture è la Prep, una crema che rappresenta un rimedio efficace per ogni tipo di irritazione della pelle grazie alla sua azione calmante, lenitiva e rinfrescante.

Ideale per scottature solari e prurito da punture WELEDA Crema URTICA GEL 25g è un gel che rinfresca e produce una sensazione di sollievo. Di rapido assorbimento, la crema gel agisce in fretta contro punture di zanzare e ustioni senza lasciare la pelle unta.

Aloe Pura Aloe Vera Gel Corpo con Vitamine a C, 200 ml è un gel multifunzione che rinfresca e idrata la pelle grazie alla formula con aloe vera.

Ottima per le scottature, ha efficacia immediata e lascia la pelle fresca e idratata a lungo. Per pelli delicate e sensibili, la crema offre una protezione scottature e bruciature.

Latte dopo-sole ad azione lenitiva, Leni Derm – Latte dopo scottatura – 75 ml idrata la pelle in profondità riducendo il rossore e dando sollievo in poco tempo. Con una formula naturale, il latte allevia il dolore da scottatura e aiuta la rigenerazione della pelle.

Istruzioni

  • Fare una doccia fredda. Usare nella zona interessata dall’eritema solo dell’acqua, altrimenti se necessario usare un sapone molto delicato e risciacquate con acqua fredda.
  • Applicare un anestetico locale per le aree bruciate e il prurito. Questi sono venduti in farmacia come anestetici spray o creme e intorpidiscono la pelle favorendo un sollievo temporaneo. Riapplicare, secondo le istruzioni, quando l’effetto sarà terminato.
  • Mettere gel di aloe vera su tutta l’area bruciata. Questo accelererà la guarigione della bruciatura.

    Oltre a utilizzare l’aloe vera, si può usare una crema idratante della pelle che andrà rigorosamente applicata in modo molto delicato. Con una buona idratazione il prurito verrà meno gradualmente.

  • Si sconsiglia indossare abitini stretti o maglie aderenti per evitare che il tessuto tocchi le aree colpite da eritema. Indossare quindi abiti larghi e possibilmente in cotone morbido, no alle fibre sintetiche.
  • Sembrerà ovvio, ma a volte è bene ricordarlo: non esporsi al sole fino a quando l’eritema e la scottatura non saranno completamente guariti.

Consigli

Nel caso di presenza di un eritema solare di lieve entità è possibile utilizzare soltanto gel di aloe vera , mentre, nel caso di scottature più forti a volte è possibile trovare i gel di aloe vera che contengono già al loro interno lidocaina o un anestetico simile. Questi guariscono e leniscono il bruciore, fornendo un temporaneo sollievo dal prurito e dal dolore. Se si utilizzano questi ultimi prodotti, non è necessario riapplicare la crema idratante, si può fare solo se è necessario.

La pelle bruciata dal sole può essere più sensibile ai profumi e coloranti.

Si consiglia di preferire creme idratanti non profumate e ipoallergeniche. Non solo, evitare il contatto con saponi particolarmente profumati.

Alcune persone sono allergiche agli anestetici utilizzati nei prodotti per le scottature. Se si hanno segni di reazione allergica, come per esempio difficoltà a respirare e gonfiore della lingua e del viso, interromperne immediatamente l’uso.

Evitare, anche se tentati, di spellare la pelle. Mantenerla idratata e morbida il più possibile e toccatela solo se necessario e per applicare i prodotti sopra descritti.

Le scottature profonde, quelle che causano grandi e profonde vesciche, sono più a rischio di infezione delle scottature superficiali. È sicuramente consigliabile consultare il parere del medico sul trattamento per le ustioni profonde prima di applicare farmaci per uso topico.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche