Come ammorbidire i funghi COMMENTA  

Come ammorbidire i funghi COMMENTA  

Ammorbidire i funghi senza perdere sapore richiede soffriggerli con una salsa liquida. I funghi assorbono gli ingredienti liquidi e si ammorbidiscono durante il processo di cottura. I funnghi morbidi sono migliori con bistecche, pollo Marsala e pasta primavera, fornendo una consistenza tenera. Aggiungere i funghi ammorbiditi alle minestre, minestroni, sughi, salse e miscele per addensare e per aggiungere un gusto.


Istruzioni:

Quello che vi serve
funghi
tovaglioli di carta
Tagliere
Coltello
Burro
Padella
Vino
Sale
Pepe
Ciotola
Involucro di plastica

1. Pulire i funghi con un pennello o un tovagliolo di carta umido. Rimuovere lo sporco e posizionare i funghi su un tovagliolo di carta per asciugarli.


2. Mettete i funghi su un tagliere. Tagliare i funghi con un coltello a fette dello spessore di 1 pollice.

3. Aggiungere 1 cucchiaio di burro una padella per soffriggere. Scaldate il burro a fuoco medio.


4. Aggiungere i funghi nella padella. Saltare i funghi nel burro fuso per cinque minuti fino a raggiungere un colore dorato.

5. Aggiungere il brodo o vino Marsala per dare ai funghi più sapore e l’umidità. Aggiungere sale, pepe ed erbe aromatiche a piacere desiderati. Fate bollire i funghi per cinque minuti.

L'articolo prosegue subito dopo


6. Mettere i funghi in una ciotola e versarvi il brodo o salsa di vino su di loro per ammorbidirli ulteriormente, mentre si raffreddano. Coprite la ciotola con la pellicola trasparente per bloccare l’umidità fino a servire il pasto.

Note:
Non pulire i funghi, mettendoli a bagno. I funghi assorbono l’acqua e diventano mollicci. Quando li cuocete l’acqua si libererà dai funghi e diminuirà il sapore.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*