Come appendere un riparo per pipistrelli COMMENTA  

Come appendere un riparo per pipistrelli COMMENTA  

I ripari per pipistrelli sono un ottimo modo per tenere a bada gli insetti locali e favorire la diversità biologica. Tuttavia, una casetta fatta o montata male potrebbe non attrarre molti pipistrelli: deve essere funzionale, avere la dimensione giusta, essere protetta dalle correnti d’aria ed essere montata correttamente. L’altezza, la vicinanza agli oggetti circostanti e altri elementi potrebbero fare una grande differenza.

Cosa ti serve:

  •     Casetta per pipistrelli
  •     Palo o un albero
  •     Viti
  •     Trapano
  •     Cacciavite
  •     Sega
  •     Listelli di legno
  •     Stucco adesivo per esterno

Istruzioni

1

Individua il posto giusto per il riparo. Scegli un palo, una costruzione o un albero libero da ostacoli e lontano dalle luci brillanti. I pipistrelli in genere abitano più velocemente i ripari montati sui pali, perché gli alberi offrono maggiori opportunità di arrampicarsi ai predatori. Scegli un albero solo se non trovi alternative.

2

Scegli il punto dove montare il riparo. Dovrebbe essere almeno a 3 metri dal suolo e posizionato in modo tale che i pipistrelli ricevano abbastanza la luce del sole. Nei climi temperati dovrebbero ricevere almeno sei ore di sole al giorno. Più freddo è il clima,  più sono necessarie le ore di sole. I ripari più alti hanno maggiori probabilità di essere abitati.

3

Prendi le misure per vedere come distanziare le viti. Nel fissare la casetta scegli una base solida, come il legno.
4

Procurati delle guide per fissare il riparo. I ripari più pesanti richiederanno una guida di spessore dai 2,5 cm ai 10 cm, mentre per quelli leggeri basta uno spessore di 2,5 – 5 cm. Per quanto riguarda la lunghezza delle guide, se appendete la casetta su un palo o un albero, tenetevi abbondanti per 5 cm oltre la lunghezza della casetta stessa.

5

Le guide andranno fissate alla casetta in senso verticale. Misura la casa e fai dei fori guida con il martello, su guide e casetta. Usa dello stucco adesivo per fissare le guide. Lascia che le due guide sporgano sia nella parte superiore che inferiore.

L'articolo prosegue subito dopo

6

Fissa le guide alla casetta con viti per legno. Assicurati che le viti entrino solo nel legno e non sporgano nello spazio interno della casetta.
7

Pratica dei fori pilota nelle guide, nelle parti che sporgono oltre la casetta. Fissa, mediante questi fori,  la casetta al palo o all’albero. Assicurati che sia ben ferma e non oscilli. Lascia la zona tranquilla, rimuovi tutte le tracce umane e la tua casetta sarà presto frequentata dai pipistrelli.

 

Note:

Il riparo dovrebbe preferibilmente trovarsi ad un raggio di 1 chilometro e mezzo da una fonte di acqua

Le casette orientate a  sud o sud-est hanno una migliore esposizione al sole.

Metti più di una casetta, per dare ai pipistrelli una residenza estiva e una invernale.

Dipingi il riparo di vernice nera se vivi in un clima freddo, bianco e marrone per i climi caldi

I pipistrelli odiano le luci.

Evita di appendere la casetta in mezzo alla corrente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*