Come aprire attività commerciale alle isole Canarie COMMENTA  

Come aprire attività commerciale alle isole Canarie COMMENTA  

Il Dipartimento di Stato spagnolo per il Commercio del Ministero dell’Industria, Turismo e Commercio offre un sito web in lingua inglese con una guida per aprire una attività commerciale alle Isole Canarie.


Gli stranieri possono intraprendere una attività commerciale in Spagna, fino a quando sono legalmente autorizzati a lavorare nel paese. I cittadini dell’Unione europea possono creare un’impresa in Spagna senza restrizioni una volta che hanno il loro numero di NIE (numéro de Identificación de Extranjero).

Un cittadino extracomunitario che intende costituire una società in Spagna deve avere il visto e permesso di lavoro e di dimostrare di avere un investimento minimo di capitale per avviare un’impresa. Essi dovranno anche dimostrare che forniranno lavoro per i cittadini spagnoli.


Professioni regolamentate

Alcune professioni in Spagna sono regolamentate e, in quanto tale, la persona dovrà avere i loro diplomi o qualifiche riconosciute, al fine di esercitare la loro attività economica. Questi includono medici, dentisti, ostetriche, avvocati, professioni paramediche, avvocati, commercialisti, insegnanti e ingegneri.


Il NIE (numéro de Identificación de Extranjero) è l’equivalente del NIF (il nostro codice Fiscale) che serve come un numero di identificazione fiscale. Il numero NIE inizia con una X seguito da sette o otto cifre e un’altra lettera.

L'articolo prosegue subito dopo


Il numero CIF (Certificato di Identificación fiscale) è equivalente al NIF, ma si applica alle società. Esso è costituito da una lettera e otto cifre.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*