Come aprire un’agenzia matrimoniale

Guide

Come aprire un’agenzia matrimoniale

Vita frenetica, ritmi spesso che non conciliano con quello che davvero desiderate, il tempo che passa velocemente e il tempo da dedicare alle relazioni interpersonali è sempre meno. Spesso ci si lamenta che Cupido tardi ad arrivare, ma con la mancanza di tempo che incalza, come può lui scoccare una freccia e farci incontrare la persona giusta? Ed è per questo che oggi esistono le agenzie matrimoniali, surrogati della divinità alata.

Le agenzie matrimoniali sono un tipo di imprese che si sono diffuse, in Italia, soprattutto negli ultimi 30 anni. La loro apertura, infatti, è stata influenzata anche dalla sempre minore disponibilità di tempo libero da dedicare ai rapporti personali e alle nuove conoscenze, e lievemente dalla cinematografia e dai telefilm made in USA, nei quali spesso sono messe in mostra. il settore delle agenzie matrimoniali risulta in attivo, probabilmente perché a gente ha sempre voglia di conoscersi e di incontrarsi, di stabilire dei legami duraturi e profondi.

Tuttavia, anche se il fenomeno delle agenzie matrimoniali è in ascesa, c’è ancora molto spazio per aprire una propria agenzia che funzioni, sia ben organizzata e che sia, anche e soprattutto, un lavoro molto serio e un’ottima fonte di reddito.

Per aprire un’agenzia matrimoniale non si necessita di esperienza pregressa; è un’attività che non richiede grandi investimenti di tempo ed economici; si può praticare anche part-time, da soli e senza personale aggiuntivo, in base a come si decida di organizzare la gestione dell’agenzia.

Bensì, i requisiti richiesti sono di natura umana, ovvero forti doti di empatia e comprensione degli altri. Capacità di saper ascoltare e di comprendere le ragioni altrui, disponibilità. La diplomazia e la delicatezza nel fare le domande non devono mai mancare. Il primo obiettivo che un’agenzia matrimoniale deve perseverare è sempre quello di soddisfare il cliente, che farà poi, egli stesso, anche una buona pubblicità all’agenzia con il passa parola.

Ma vediamo nel dettaglio cosa ci occorre per aprire un’agenzia matrimoniale seguendo questi step:

  1. Aprire la partita IVA
  2. Essere in possesso di autorizzazione rilasciata dalla Questura
  3. Denunciare l’inizio attività al comune
  4. Iscrizione al registro delle imprese presso la Camera di Commercio

Un’agenzia matrimoniale non può essere costituita soltanto su Internet, ma deve, per legge, avere una sua sede fisica e legale in regola con le attuali normative comunali e nazionali e il rispetto per la privacy dei clienti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Maria Aufiero 170 Articoli
Traduttrice Freelance dal 2013, appassionata di arte, cultura e scrittura