Come arrivare in Giappone COMMENTA  

Come arrivare in Giappone COMMENTA  

In Giappone sono presenti numerosi aeroporti. I principali sono:
Tokyo Narita (dista 66 km da Tokyo)

Osaka Kansai (vicino a Kobe), è il più conveniente per raggiungere Osaka, Kyoto e Kobe

Nagoya Chubu International, è posizionato quasi a metà strada tra Tokyo e Osaka.


Il volo diretto Roma/Milano Tokyo dura circa 12 ore ed il costo varia, a seconda delle compagnie aeree ed alle offerte, da circa 450/500 euro ad oltre 2.000 euro andata e ritorno.


Tra le principali compagnie aeree per il Giappone:

Alitalia
– Japan Airlines (Jal)
– All Nippon Airways (Ana)
– Etihad Airways
Finnair
AirFrance
– British Airways
– Klm
Lufthansa
– Aeroflot

I voli diretti sono effettuati da Alitalia, Jal e Ana (durata di circa 12/14).
Le altre compagnie effettuano il collegamento con il Giappone con 1 o più scali. Aspetto da tenere in considerazione (in particolare se si viaggia con bambini piccoli), perchè la durata del traggito (comprese le soste sugli scali) può durare fino a 20/23 ore.


Tra i voli meno costosi si segnala Etihad (750/800 Euro, in tutti i periodi dell’anno, tra l’altro con possibilità, previa penale, di effettuare delle modifiche sul biglietto acquistato). Trattasi di compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti.

L'articolo prosegue subito dopo

Scalo ad Abu Dhabi (cambio aereo) + scalo tecnico a Pechino. Aspetti negativi: durata complessiva del viaggio (compresa attesa scali) di circa 20 ore. Se si optasse per tale compagnia si suggerisce di iscriversi al programma fedeltà (il volo andata/ritorno consente di accumulare punti sufficienti per richiedere dei discreti premi).

Da tenere comunque d’occhio le offerte, limitate in certi periodi dell’anno, fatte dalle varie compagnie aeree. Per esempio, su Alitalia, è possibile trovare delle offerte su Tokyo/Osaka molto convenienti (circa 500 Euro andata/ritorno; aspetto negativo: biglietti non rimborsabili).

In generale, se si vuole risparmiare, si consiglia di consultare le offerte pubblicate sui siti web delle diverse compagnie aeree (cliccate su ogni compagnia dell’elenco riportato sopra), facendo attenzione alla durata complessiva del volo, agli scali, ed alla possibilità di effettare delle modifiche sui biglietti prenotati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*