Come arrivare in Ogliastra

Guide

Come arrivare in Ogliastra

L’Ogliastra è un bellissimo teatro naturale che si apre dalle montagne del “Supramonte”, al confine con la Barbagia, in direzione centro-orientale della costa sarda. Il nome deriva da “Olivastro”, l’olivo selvatico locale. Ogliastra è ammirata per la sua magnifica zona costiera, il tutto circondato da montagne e scogliere. Il suo parco Mountain-Sea naturale comprende luoghi famosi e punti di riferimento come la “Cale” (spiaggia-porti), tra i più famosi ci sono Cala Gonone, Cala Sisine, Cala Goloritzè, Cala Luna … Un altro notevole punto di riferimento naturale è la massiccia “Pedra Longa”, una rupe piantata in mare. Ogliastra sta diventando una zona popolare per gli amanti della natura, dei paesaggi selvaggi e dell’ottimo cibo locale.

Le due città principali della zona sono Lanusei e Tortolì. Insieme sono le capitali amministrative della Provincia di Ogliastra. Lanusei è un’antichissima città di montagna che domina la valle di Ogliastra, Tortoli è un insediamento costiero che ha raggiunto lo status di centro economico di Ogliastra grazie alla vicinanza del porto di Arbatax.

Si può arrivare a Ogliastra via mare attraverso il porto di Arbatax o in aereo: c’è un piccolo aeroporto a Arbatax con pochi voli, solo stagionali.

Stanno attualmente lavorando sul prolungamento delle corsie di atterraggio per renderlo più accessibile. Si può poi arrivare anche in auto: da Olbia (porto e aeroporto), seguire la SS125 (Strada Statale N. 125.), proseguire in direzione sud per 2 ore, un viaggio molto panoramico tra l’altro! Da Cagliari seguire la stessa SS125 ma in direzione nord per 1 ora e mezza. Da Alghero è necessario attraversare Inland Sardegna: seguire prima Sassari, poi svoltare in direzione Nuoro e poi seguire Lanusei. Il viaggio è di 2, 5 – 3 ore.

Buon viaggio!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...