Come assumere la vitamina K per le occhiaie

Guide

Come assumere la vitamina K per le occhiaie

Le occhiaie possono essere indice di allergie mancanza di sonno, disidratazione e invecchiamento. Quando si invecchia, la pelle sotto agli occhi inizia ad assottigliarsi, contribuendo alla formazione delle occhiaie. Sebbene vi siano molti rimedi casalinghi per ridurre il gonfiore degli occhi e le occhiaie, il modo migliore per liberarsi di queste ultime quando sono causate dall’invecchiamento è assumere la vitamina K.

Istruzioni

1 Includete nella dieta dei cibi che contengano antiossidanti e vitamina K. Gli antiossidanti aiutano a guarire le cellule danneggiate e riparano la pelle. La vitamina K aiuta con la coagulazione del sangue e la circolazione. Poiché sia la pelle danneggiata che una scarsa circolazione possono aumentare la visibilità delle occhiaie, mangiate cibi come broccoli, carote, cavolo, spinaci e fragole.

2 Assumete un integratore di vitamina K o un multivitaminico che comprenda quest’ultima. Un integratore vitaminico al giorno può aiutare a ridurre la decolorazione della pelle.

3 Comprate una crema idratante occhi che contenga vitamina K.

Per rafforzare con successo le pareti dei capillari e ridurre la visibilità dei vasi sanguigni i prodotti per l’area occhi dovrebbero contenere almeno il 5% di vitamina K.

4 Applicate la crema di sera. Strofinatela delicatamente sulla pelle attorno e sotto agli occhi.

5 Trattate le occhiaie con una combinazione di prodotti se non avete ottenuto risultati con le creme a base di vitamina K. Usare una combinazione di retinolo e vitamina K dona maggiori benefici. Usate la crema alla vitamina K tutte le sere e quella al retinolo a sere alterne.

6 Siate pazienti poiché è necessario almeno un mese di trattamento per schiarire le occhiaie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*