Come attivare coscienza artificiale di Facebook

Guide

Come attivare coscienza artificiale di Facebook

coscienza artificiale

Facebook sta lavorando ad un assistente virtuale per prevenire il potenziale imbarazzo di chi sta per pubblicare un post. L’intelligenza artificiale non significa solo droni autonomi e maggiordomi robot, né un tempo lontano in cui l’umanità è asservita ad un esercito di macchine. L’intelligenza artificiale assume anche la configurazione di una “assistenza automatica” per le persone che non hanno il completo controllo di se stesse sui social media. Al Laboratorio di Ricerca sull’Intelligenza Artificiale di Facebook, una squadra guidata da Yann LeCun sta lavorando ad un assistente digitale che sarà in grado di riprendere o rispondere a domande, come Apple’s Siri o Google Now ma, cosa più importante, offrirà una seconda opinione prima che si digiti il pulsante “pubblica” sul proprio profilo Facebook. LeCun sta discutendo il progetto con Wired e spiega che l’obiettivo è quello di creare qualcosa che ci ricordi la straordinaria popolarità di un social media, e che inoltre tutto ciò che viene pubblicato resterà per sempre agli occhi di tutto il mondo.

L’assistente essenzialmente dirà: “stai pubblicando, sei sicuro che desidereresti che il tuo capo o tua madre vedano ciò?

coscienza artificiale facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*