Come attrarre le donne nate sotto il segno dello scorpione

Guide

Come attrarre le donne nate sotto il segno dello scorpione

Il segno zodiacale sotto cui una donna nasce può influire nelle sue scelte, quando cerca un compagno. Se volete attrarre le donne Scorpione, una delle parole chiave è “intensità”. Conoscere alcune caratteristiche di questo segno vi può aiutare ad approcciarvi nel modo più appropriato e a sapere ciò che la donna Scorpione si aspetta da voi.



Istruzioni

1

Evitate di voler sapere troppo di una donna Scorpione perchè è in genere riservata. Più cercate di avere informazioni più la allontanerete. Non indagate troppo sul suo passato specie mettendo in discussione quello che ha fatto e quello che fa. Lasciate che sia lei ad aprirsi spontaneamente, quando sarà pronta per farlo.
2

Siate sicuri di voi. Lo Scorpione è un segno forte che vuole un compagno altrettanto forte. Perciò se volete attrarre una donna Scorpione siate ben sicuri di chi siete e di quello che fate.

3

Abbellite i dettagli della vostra vita, quando le parlate. Una donna Scorpione ama in genere l’uomo di successo e di potere. Non mentite, tuttavia, qualunque cosa facciate giocate a trovare gli aspetti più interessanti. Ad esempio, anche se il lavoro è noioso, fate del vostro meglio per renderlo eccitante ai suoi occhi.


4

Siate passionali e mostrate i vostri sentimenti quando vi approcciate alla donna Scorpione. E’ molto sensuale e la conquisterete baciandola appassionatamente, accarezzandole le braccia e leggendo il linguaggio del corpo. Quando si parla di sesso, è importante che vi impegnate al massimo e mostriate desiderio.


5

Evitate di rivelarle tutti i vostri segreti, specialmente in una sola volta. La donna Scorpione ama l’uomo misterioso e che si presenta come se avesse un segreto. Dovrete però essere onesti, al fine di ottenere e mantenere la sua fiducia. Insomma, tenete alcune cose private senza rivelare più del necessario.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...