Come avere gambe leggere per tutta l’estate COMMENTA  

Come avere gambe leggere per tutta l’estate COMMENTA  

Durante i mesi estivi soffrite il caldo e avete problemi di circolazione alle gambe? Le alte temperature influiscono parecchio sugli arti inferiori (gambe e piedi) che in genere tendono a gonfiarsi e diventare pesanti. Il caldo infatti dilata vene e capillari, ostacolando la circolazione di ritorno, quella che dal basso risale verso il cuore. Il flusso circolatorio rallenta, i liquidi a poco a poco si accumulano e gli arti inferiori si ingrossano, diventando stanchi e dolenti. Ci sono poi condizioni che peggiorano il problema, come lo stare a lungo nella stessa posizione, sedute oppure in piedi, e la mancanza di movimento fisico.


Con i cosmetici la sensazione di fatica se ne va: in gel, in crema o in olio, le formulazioni specifiche per le gambe contengono principi attivi che lavorano insieme per dare una spinta alla circolazione e allentare la stanchezza. L’escina, la centella, i bioflavonoidi del mirtillo e dell’uva, l’edera, la quercia marina, il giglio bianco proteggono l’elasticità dei vasi, dando un prezioso aiuto nell’evitare i gonfiori. Sostanze come gli estratti di menta piperita e il mentolo hanno un immediato effetto decongestionante e rinfrescante: spesso “lavorano” insieme a estratti di alghe e acque di sorgente, stimolanti e rivitalizzanti, per restituire benessere e leggerezza alle gambe.


I trattamenti defaticanti alla mattina aiutano ad aprire la giornata con leggerezza, alla sera tolgono la stanchezza accumulata e durante il giorno regalano un’immediata sensazione di benessere in qualsiasi situazione ci si trovi, a casa o in ufficio, in vacanza o in città.


Alcuni prodotti, in particolare quelli in gel  e spray, veloci da applicare e da stendere, si prestano ad essere messi in velocità appena si sente il bisogno di dare sollievo agli arti inferiori. Provate anche a tenerli in frigorifero: all’applicazione la sensazione di freschezza sarà ancora più intensa.

L'articolo prosegue subito dopo


Le calze elastiche a compressione graduata sono un valido aiuto per mantenere attivo il flusso circolatorio. In estate esistono modelli leggerissimi, freschi ed invisibili, che diventano preziosi in tutte quelle situazioni estive, viaggi (anche aerei) per primi, in cui si rischia un rallentamento della circolazione e un conseguente gonfiore.

Perché funzionino bene vanno indossate al mattino appena sveglie da sdraiate, prima di scendere dal letto.

Pedalare fa bene alla circolazione: quindi ok a lunghe passeggiate in bicicletta oppure esercizi da fare a gambe in su.

Altro rimedio per gonfiore e stanchezza alle gambe è alternare getti caldi e freddi di acqua dalle cosce in giù. Il freddo rilassa e tonifica, questo rimedio si può applicare facilmente tutte le volte in cui si avverte stanchezza alle gambe.

Appena potete mettete le gambe sollevate rispetto al busto, appoggiandole al muro oppure ad una sedia.

Dormite con i piedi sollevati di qualche centimetro rispetto al cuore: posizionate il rialzo sotto il materasso, non sopra perché questo blocca la circolazione a livello del ginocchio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*