Come avere gengive sane

Guide

Come avere gengive sane

La salute orale è un aspetto fondamentale della salute generale di tutti. Avere gengive sane, in particolare, è di fondamentale importanza al fine di evitare gravi complicazioni. Molte persone soffrono di gengivite, che è una grave infiammazione delle gengive, causa di dolore, sanguinamento,afte e lesioni, ascessi ed indebolimento dell’arcata dentale. pochi semplici passi possono essere seguiti come misure preventive per evitare trattamenti costosi e dolorosi in futuro.

ISTRUZIONI

1) Spazzola i denti almeno due volte al giorno, e comunque dopo i pasti principali o dopo aver assunto sostanze molto zuccherine e grasse. Questo accorgimento è unanimemente concordato tra i professionisti della salute dentale come modo per aiutare le gengive a rimanere in buona salute ed evitare infiammazioni ed altri problemi. Utilizza un buon dentifricio studiato appositamente per combattere la gengivite. In commercio se ne trovano molti, ma se non sai quale scegliere, fatti consigliare dal tuo dentista, che saprà consigliarti quello giusto per te.

E ‘anche importante sostituire regolarmente lo spazzolino ogni tre o quattro mesi, perché i batteri tendono ad accumularsi sulle setole, rendendo il lavaggio inutile e dannoso.

2) Usa il filo interdentale almeno una volta al giorno. Non è così difficile o fastidioso come sembra ed è molto efficace se fatto regolarmente, meglio se la sera, prima di andare a dormire. L’uso del filo interdentale aiuta infatti a rimuovere le particelle di cibo e l’accumulo di tartaro tra i denti, che contribuisce allo sviluppo della gengivite.

3) Utilizza un collutorio per aiutare a ridurre ed eliminare i batteri dalla bocca. Questo ti darà anche il vantaggio di ridurre l’alito cattivo.
4) Vai dal dentista per regolari controlli e pulizie per ridurre la probabilità di sviluppare la gengivite e mantenere la tua igiene orale sempre sotto controllo. Non sottovalutare la cosa, perché i problemi a denti e gengive possono essere molto (molto!) dolorosi e costosi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*