Come avere un sorriso perfetto: consigli da sapere

Come avere un sorriso perfetto: consigli da sapere

Salute

Come avere un sorriso perfetto: consigli da sapere

sorriso
Come avere un sorriso perfetto: consigli da sapere

Tutto ciò che serve sapere per avere un sorriso perfetto e la scoperta di un prodotto adatto allo scopo: Ibright. Andiamo a vedere

Tutti sappiamo che il sorriso perfetto è uno dei traguardi più belli da raggiungere, per questo ci teniamo a curarlo per quanto possibile. Ma come avere denti bianchi? Le soluzioni sono diverse. Oggi ne vedremo alcune, ma vi parleremo anche di una grande invenzione, lo sbiancadenti iBright. Ma facciamo un passo alla volta e vediamo prima quali possono essere tutte le piccole accortezze a cui ci possiamo dedicare per avere il sorriso perfetto.

Perchè il nostro sorriso ha una combinazione davvero speciale: formato dallo smalto, ovvero la parte più dura del nostro corpo, da una parte, ma anche dalle gengive, la parte più delicata, spesso soggetta ad arrossamenti e gonfiore.

Sorriso perfetto: 5 consigli

Tutti siamo più belli quando sorridiamo, è un dato di fatto. A parte chi ha fatto del suo broncio una vera arma di seduzione, è sempre meglio affrontare (quando possibile) la vita con più leggerezza. Quindi iniziamo a vedere 5 consigli furbi per avere un sorriso perfetto.

  1. Soprattutto se siete donne, un bello scrub alle labbra. Le labbra sono, in fondo, la cornice del nostro sorriso. Per chi ama la filosofia del “minima spesa massima resa”, è possibile creare il proprio scrub direttamente a casa. Basta ungere leggermente le labbra con dell’olio di oliva e poi massaggiarci sopra del comune zucchero (bianco o di canna non fa differenza). Direte addio alle odiose pellicine nel giro di un batter d’occhio.
  2. Assicuratevi di avere sempre denti bianchissimi. I dentisti affermano che i denti vanno spazzolati per almeno 3 minuti. Se siete pigri, c’è una soluzione migliore per lavare i denti con cura ma in meno tempo. Gli spazzolini elettrici, ad esempio, spesso e volentieri garantiscono una pulizia perfetta in soli 120 secondi e promettono denti lisci e lucidi e una bocca incredibilmente pulita.
  3. Attente al rossetto, donne. Sapevate che alcuni rossetti possono far sembrare il sorriso spento? I colori scuri come il bordeaux ed il viola, ad esempio, tendono a far sembrare lo smalto dei nostri denti più grigio e meno brillante. Le tonalità che tendono all’arancio e al pesca rendono i denti più gialli. Si, invece, a tutti i colori a base fredda, ovvero, che contengono una punta di blu al loro interno. Il fucsia ed il rosso freddo, quindi, sono le nuance di rossetto perfette.
  4. Tenete a portata di mano una gomma da masticare. Sul mercato si trovano davvero tanti chewing gum che contengono microparticelle pulenti. Sempre meglio tenerli in borsetta e usarli nei momenti del selfie post pranzo.
  5. Infine, forse, il consiglio più importante: Fai un pensiero felice. Non ci sono trucchi o segreti che tengano. Un sorriso per essere davvero perfetto, deve essere vero! Basta fare un pensiero felice per vederlo comparire senza alcuno sforzo sul vostro viso.

Il sorriso perfetto in vacanza

Lo sappiamo, magari siete appena tornati, ma queste sono piccole precauzioni da avere sempre. Prima della partenza è bene innanzitutto programmare una visita di controllo, per scongiurare il rischio di un’urgenza proprio quando il dentista di fiducia è in ferie.

È opportuno anche sottoporsi a una seduta di igiene professionale per eliminare placca e tartaro, che possono essere causa di infiammazioni gengivali e infezioni parodontali. Se si prevedono viaggi in aereo o immersioni subacquee, è utile che il dentista verifichi lo stato delle vecchie otturazioni: se queste fossero infiltrate, gli sbalzi di pressione potrebbero dare luogo a dolori fastidiosi. Se invece un’otturazione dovesse saltare, sarebbe necessario evitare bevande o cibi troppo freddi o troppo caldi e bisognerebbe cercare di mantenere il dente il più pulito possibile. Per scongiurare il rischio di distacchi di corone fissate con un cemento provvisorio o vecchie protesi fisse può essere utile tenere a portata di mano un kit di fissaggio, che può essere acquistato in farmacia. Così si può risolvere in sicurezza l’inconveniente di un distacco accidentale di un ponte o di una corona, in attesa di farsi vedere da un dentista.

Anche chi porta un apparecchio ortodontico è bene che si sottoponga a un controllo preventivo prima delle vacanze.

Chi ha protesi fisse o removibili ancorate a impianti osteointegrati dovrebbe portare con sé il “passaporto” implantare con i codici dei propri impianti: in caso di necessità, come svitamenti o decementazioni per esempio, sarà più facile per lo specialista identificare la componentistica implantare corretta che servirà a risolvere il problema. Se il mal di denti arriva all’improvviso si può ricorrere a un analgesico, ricordando però che gli antinfiammatori vanno presi a stomaco pieno.

In presenza di un ascesso si può applicare sulla guancia ghiaccio o sorseggiare acqua molto fredda per lenire il dolore. L’unico rimedio in questo caso è la terapia antibiotica per contrastare l’infezione. In assenza di un dentista è consigliabile contattare la guardia medica e nell’attesa, fare sciacqui con acqua e sale, procedendo poi a un lavaggio delicato dei denti con spazzolino e dentifricio. Se infine si rompe un dente non è opportuno ricorrere al ghiaccio e va evitato il contatto con cibi e bevande troppo fredde. Se fa molto male si può prendere un antinfiammatorio, ma al più presto un dentista dovrà valutare se sia possibile riattaccare il pezzo saltato che, nel frattempo, va conservato nel latte o in una soluzione di acqua e sale.

Sorriso perfetto con iBright

iBright

Oltre questi consigli, c’è anche un nuovo metodo rivoluzionario per mantenere un sorriso perfetto. I-Bright è un metodo di sbiancamento dei denti sotto forma di gel. Il produttore di I-bright garantisce che il prodotto è 100% sicuro. La composizione del prodotto presenta perossido di idrogeno (che è uno degli sbiancanti per denti più efficace), un estratto di menta e nitrato di potassio, che riduce la sensibilità dei denti. Inoltre, il prodotto creato da professionisti qualificati.

Denti perfettamente bianchi, che ci incantano come quelli delle stelle del cinema, raramente sono un dono della natura. I denti hanno la tendenza a macchiarsi, perché reagiscono al cibo e alle bevande, nicotina, droghe e il dentifricio non può rimuove tutte le macchie da solo. Avere denti bianchi è possibile quasi sempre soltanto grazie allo sbiancamento professionale .

Con l’aiuto di I-Bright si può fare da soli a casa, e l’effetto sarà lo stesso del procedimento nello studio dentistico. Le persone cercano di sbiancare i propri denti da secoli, i vecchi metodi non sono completamente sicuri, proprio come le formulazioni moderne preparate nei laboratori scientifici.

I-Bright utilizza il perossido di idrogeno, attualmente la più efficace sostanza per lo sbiancamento dentale. La formulazione è sotto forma di un gel che viene posizionato per riempire le mascherine guida che vengono appoggiate su i denti. Il prodotto va tenuto su i denti per diversi minuti, e il trattamento viene ripetuto ogni giorno fino al termine del trattamento.

Controindicazioni

Il prodotto non ha effetti collaterali, ci sono però controindicazioni riguardano principalmente le donne incinte, donne che allattano, i bambini e le persone con malattie dell’apparato dentale. Se i denti sono gravemente danneggiati, o il paziente ha un’alta sensibilità alle gengive o ai denti, l’utilizzo del prodotto non è indicato..

Lo Sbiancamento dei denti però è possibile, se si hanno delle otturazioni anche se la loro presenza potrebbe non garantire un risultato perfetto. Ad ogni modo il trattamento è sicuro e in normali condizioni garantisce ottimi risultati.

Chi dovrebbe usarlo

Lo Sbiancamento dei denti dovrebbe essere fatto in primo luogo da coloro che fumano sigarette, bevono un sacco di caffè e tè, vino rosso o mangiano spesso la frutta. L’effetto sbiancante è molto resistente e durerà per diversi mesi, e in alcuni casi per diversi anni.

Cosa fare dopo l’utilizzo

Dopo la procedura, è necessario utilizzare un buon dentifricio per lavarsi i denti e evitare i prodotti con un grande deposito sui denti. La preparazione di iBright, che è stata scientificamente provata, non danneggia né smalto ne dentina.

iBright: come funziona

Durante l’applicazione è molto importante sovrapporre il gel solo sui denti e non toccare le gengive, anche se le gengive non verranno irritate, e sempre meglio evitarne il contatto.

Il prodotto deve essere applicato solo come un gel sbiancante, NON COME DENTIFRICIO. Non eccedere con le dosi e seguire le dosi indicate per ogni singola applicazione, se dal tappo fluisse un eccesso di prodotto deve essere rimosso immediatamente.

Un unico set è composto da 14 fiale. Comprende 4 mascherine, 2 per l’arcata dentale superiore e 2 per quella inferiore, all’interno della scatola si trovano tutte le informazioni aggiuntive e pi+ approfondite per l’applicazione del trattamento.

Applicazione di IBright

La procedura è molto semplice. Prendere una fiala, versare il contenuto in una delle mascherine poggiare la mascherina su i denti e quindi tenerla per circa 30 minuti. Insieme al perossido di idrogeno nella formulazione è presente anche il nitrato di potassio, iBright aiuta anche a ridurre l’ipersensibilità dentale, idrata i denti in quanto il gel è a base di acqua.

La formula di iBright ha un pH neutro, in modo che il prodotto non provochi alterazioni nei denti. Ogni Fiala è monouso, facile da usare e igienicamente sicuro. Le mascherine sono realizzate in materiale flessibile, in tal modo saranno esattamente conformi alla forma di ogni mandibola.

Il trattamento può essere ripetuto ogni giorno o ogni due giorni, ma poi l’effetto sbiancante sarà ritardato, i produttori quindi raccomandano il trattamento quotidiano. Se i denti sono profondamente macchiati e ingialliti, il trattamento può essere prolungato per un’altra settimana. I denti meno macchiati verranno sbiancati in modo incredibile già dopo solo 5 giorni.

iBright: ulteriori informazioni

Scienziati e dentisti hanno condotto studi approfonditi sul perossido di idrogeno, ed i risultati mostrano chiaramente che nessun altro prodotto ha una così elevata efficienza sbiancante sui denti per il sorriso perfetto. Aggiunto al nitrato di potassio inoltre garantisce un risultato eccezionale oltre che sicuro per la salute dei denti. La sostanza è stata approvata dalla US. Food and Drug Administration. È stato confermato anche che effettivamente allevia la sensibilità dei denti.

I-Bright è adatto agli adulti che non hanno problemi di salute, in ogni caso le donne incinte non dovrebbero usare questo prodotto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Modestino Picariello 758 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+