Come bollire i funghi per una bistecca COMMENTA  

Come bollire i funghi per una bistecca COMMENTA  

I funghi selvatici sono stati usati per migliaia di anni per il sostentamento, ma è solo dal 17° secolo che hanno cominciato a essere coltivati. Terrosa e ricca degustazione, i romani credevano che il fungo piccolo era ‘cibo degli dei’. La loro polpa carnosa è spesso usata per sostituire o accompagnare la carne nei piatti, la loro consistenza è molto simile. Un modo tipico di mangiare la bistecca è con i funghi a fianco, sia interi o a fette. Bollire i funghi prima di servirli conserva il sapore e possoono essere aggiunti a una varietà di salse di accompagnamento.

Leggi anche: Classifica 5 ricette veloci senza uova



Istruzioni:

Quello che vi serve
I funghi freschi
scolapasta
pennello
Tagliere
Piccolo coltello da cucina
Brodo di carne
Tegame di medie dimensioni

1. Mettete i funghi nello scolapasta e sciacquare sotto l’acqua fredda per rimuovere ogni traccia di sporco o detriti.

Leggi anche: Quali sono i robot da cucina a poco prezzo


2. Strofinare ogni fungo, con leggerezza, utilizzando il pennello.

3. Tagliare i fondi duri dei funghi.

4. Versare il brodo di carne nel pentolino.

5. Mettere la casseruola sul fuoco alto. Portare ad ebollizione.


6. Aggiungere i funghi al brodo bollente.

7. Fate bollire i funghi per otto a 10 minuti.

8. Versare i funghi nello scolapasta conservando il brodo.

L'articolo prosegue subito dopo


9. Tagliate i funghi con il coltello o lasciateli interi e servire con la bistecca.

Note:

Fate bollire i funghi direttamente in una salsa preparata per la bistecca al posto di acqua o brodo, se si desidera.

Non ammollare i funghi in acqua per pulirli prima dell’ebollizione. I funghi sono porosi e assorbiranno l’acqua.

Leggi anche

Donna

Branzino al sale: ricetta, tempi, calorie

Ricetta del Branzino al sale: una ricetta veloce, iperproteica e molto gustosa per i grandi e piccini, adatta a chi segue una dieta light e low carb Per il weekend avete invitati a pranzo o a cena? Ecco un secondo piatto di pesce molto proteico, adatto a chi segue una dieta ipocalorica e low-carb: il branzino al sale. Ecco come prepararlo, in primis, occorre pulirlo bene, il tempo necessario per cucinare è di circa 25 minuti, se optate per la cottura al forno, consigliata per chi segue una dieta equilibrata e sana. La cottura al sale è uno dei più Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*