Come calcolare i giorni fertili COMMENTA  

Come calcolare i giorni fertili COMMENTA  

I giorni fertili di una donna sono influenzati dal cilco mestruale e dalle uova e lo sperma che si formano. Il ciclo mestruale ha tre fasi: follicolare, ovulatorio e luteale. Durante la fase follicolare, dalle 15 alle 20 uova maturano, e i follicoli producono l’ormone estrogeno. Per concepire lo sperma deve raggiungere l’uovo maturo prima di morire. Un uovo può vivere fino a 12, 24 ore dopo l’ovulazione, mentre lo sperma può sopravvivere fino a 5 giorni in un’ambiente vaginale ospitabile. .I giorni fertili sono i 5 che precedono l’ovulazione e i 2 giorni dopo l’ovulazione. I metodi per determinarli sono il ciclo mestruale, i segni di fertilità, i cambi ormonali durante il ciclo mestruale.

Leggi anche: “Il giorno in più”: amori affetti e amicizie nel romanzo di Fabio Volo


Devi prendere nota di quanto dura il tuo ciclo mestruale: quando inizia e quando finisce.

Considera sempre il calendario mestruale: cerca di averlo sempre a portata di mano.

Leggi anche: Come si fa l’amore, ingrediente per matrimonio di successo


Usa le perline del ciclo che stabiliscono quali sono i giorni fertili e non di una donna. Queste eprline funzionano solo con donne che hanno flussi regolari.


Registra sempre la tua temperatura corporea in quanto il cambio ormonale è una diretta conseguenza.

Osserva i cambi che possono esserci nel tuo ciclo, durante il tuo flusso mestruale per capire come calcolarli e quali sono i giorni migliori.

L'articolo prosegue subito dopo


Alcune donne notano dei cambi fisici, come un abbassamento dell’addome o i crampi che sono una conseguenza dell’evoluzione in corso.

Leggi anche

Come intervenire con il body contouring dopo un intervento di chirurgia bariatrica
Guide

Come intervenire con il body contouring dopo un intervento di chirurgia bariatrica

Gli interventi di body contouring vanno a rimuovere la pelle rimasta in eccesso a seguito di un intervento di chirurgia bariatrica. Il body contouring noto anche come chirurgia ricostruttiva, è un campo relativamente nuovo della chirurgia plastica. Fino a poco tempo fa erano poche le persone tra quelle che subivano una massiccia perdita di peso che potevano affrontare un simile intervento. Ma dall'avvento della chirurgia barbarica la richiesta di interventi per migliorare la linea corporea è aumentata drasticamente. Dopo una perdita di peso massiccia (superiore  ai 40 kg) la maggior parte delle persone presenta un eccesso di pelle. Non ci Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*