Come calcolare i giorni fertili COMMENTA  

Come calcolare i giorni fertili COMMENTA  

I giorni fertili di una donna sono influenzati dal cilco mestruale e dalle uova e lo sperma che si formano. Il ciclo mestruale ha tre fasi: follicolare, ovulatorio e luteale. Durante la fase follicolare, dalle 15 alle 20 uova maturano, e i follicoli producono l’ormone estrogeno. Per concepire lo sperma deve raggiungere l’uovo maturo prima di morire. Un uovo può vivere fino a 12, 24 ore dopo l’ovulazione, mentre lo sperma può sopravvivere fino a 5 giorni in un’ambiente vaginale ospitabile. .I giorni fertili sono i 5 che precedono l’ovulazione e i 2 giorni dopo l’ovulazione. I metodi per determinarli sono il ciclo mestruale, i segni di fertilità, i cambi ormonali durante il ciclo mestruale.


Devi prendere nota di quanto dura il tuo ciclo mestruale: quando inizia e quando finisce.

Considera sempre il calendario mestruale: cerca di averlo sempre a portata di mano.


Usa le perline del ciclo che stabiliscono quali sono i giorni fertili e non di una donna. Queste eprline funzionano solo con donne che hanno flussi regolari.


Registra sempre la tua temperatura corporea in quanto il cambio ormonale è una diretta conseguenza.

Osserva i cambi che possono esserci nel tuo ciclo, durante il tuo flusso mestruale per capire come calcolarli e quali sono i giorni migliori.

L'articolo prosegue subito dopo


Alcune donne notano dei cambi fisici, come un abbassamento dell’addome o i crampi che sono una conseguenza dell’evoluzione in corso.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*