Come calcolare l’affinità di coppia in base all’ascendente

Oroscopo

Come calcolare l’affinità di coppia in base all’ascendente

Come calcolare l'affinità di coppia in base all'ascendente
Come calcolare l'affinità di coppia in base all'ascendente

Come calcolare l’affinità di coppia è una domanda che si sono posti migliaia di amanti. Basarsi sull’ascendente può dare risultati più precisi

Sì, è vero: l’affinità di coppia incuriosisce e stimola gli interrogativi dell’universo amoroso. L’amore, si sa: è un fatto del cuore. Non segue regole preordinate, né può incasellarsi in tabelle precostituite e valide universalmente. Però le stelle abitano i nostri cieli da tempo immemorabile: un senso devono ben averlo e di sicuro possono influenzare i Pianeti, la Luna e forse anche l’agire stesso dell’uomo. E’ poi vero che l’astrologia si basa sulla posizione dei corpi celesti al momento della nascita di questo e di quell’individuo. La data di nascita permette di conoscere l’Oroscopo e molto altro ancora. L’affinità di coppia, ad esempio, si ricava dalla data di nascita del partner e dal suo ascendente.

Come si calcola l’ascendente del partner

Per risalire all’ascendente del partner, occorre sapere data, ora e luogo di nascita rispettivi.

Dopodiché, va trasformata l’ora di nascita in ora locale. A questo valore va sottratto o aggiunto qualche minuto a seconda della città di nascita. Ad esempio, posto che si voglia calcolare l’ascendente di Marina Ragonese, nata a Milano il 4 ottobre 1976 alle ore 3.40 a.m., si procederà nel modo seguente. Si toglie 23 per trasformare l’ora di nascita in ora locale. (Si toglie 20 minuti, se si è nati sopra Bologna; 10 minuti, se si è nati tra Bologna e Napoli; 0 se si è nati più a Sud.). Nel nostro caso, 3.40-0.23=3.17, l’ora locale. Se all’ora locale aggiungiamo il tempo siderale del giorno di nascita, si ottiene l’ora siderale. Nel nostro caso, l’ora siderale corrispondente al 4 ottobre è 0:49. Se aggiungiamo 0:49 a 3.17 otteniamo 4.06, ossia il tempo siderale totale. Si va a confrontare il valore sulla tabella degli ascendenti e risulterà che l’ascendente di Marina è in Vergine.

Affinità di coppia sulla base degli Ascendenti

Avendo gli Ascendenti della coppia, si ricava l’affinità di coppia.

Due esempi. Coppia con lei Ascendente Ariete e lui Capricorno: può dar luogo a una convivenza non del tutto scontata. L’ascendente Ariete è abituato a correre e non teme il rischio. Al contrario, l’Ascendente Capricorno è cauto ed evita situazioni di pericolo. Il primo è impulsivo e a volte inconcludente; l’altro è calmo e ben organizzato. I due Ascendenti insieme sono molto testardi, ma, se scoprono di amarsi, la relazione è vera è duratura. Le innegabili differenze di carattere diverranno allora punti di forza; il successo non raggiungibile da soli, diventa un traguardo possibile insieme.

Coppia lui Ascendente Capricorno e lei Capricorno. E’ un vero sodalizio. C’è molto feeling e i problemi vengono affrontati insieme. Il rapporto è ottimo, perché entrambi si impegneranno a fondo per mantenere alto il legame. E’ una coppia in cui ambizione ed energia fanno da traino; le corna della capra, simbolo del segno, indicano che una lite tra la coppia è sempre molto accesa e senza esclusione di colpi.

Ma la fiamma della passione è sempre alta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche