Come calcolare rapporti uguali COMMENTA  

Come calcolare rapporti uguali COMMENTA  

Lo stesso rapporto può esprimersi in molte forme. Un rapporto è scritto come “x: y”, che significa x in rapporto a y, ed è un confronto di valori. Due rapporti sono uguali o equivalenti, quando sono costituiti da numeri diversi, ma condividono lo stesso rapporto tra i valori. È possibile calcolare i rapporti equivalenti mediante semplici operazioni matematiche e confrontare i singoli valori che compongono i rapporti.



istruzioni

1. Trova due rapporti. Per questo esempio, i rapporti 8:12 e 40:60.

2. Riscrivere entrambi i rapporti come frazioni. In questo esempio, 8:12 e 40:60 diventano 8/12 e 40/60.


3. Confronta ogni frazione per verificare l’equivalenza possibile. Se una frazione è maggiore di uno e la seconda frazione è inferiore a uno, i rapporti non possono essere equivalenti. Per questo esempio, 8/12 e 40/60 sono entrambi inferiori a uno, in modo che possano essere equivalenti.


4. Moltiplicare il numeratore di ciascuna frazione per il denominatore dell’altra. Per questo esempio, moltiplicare 8 per 60 è 480 e moltiplicando 40 per 12 è 480.

L'articolo prosegue subito dopo


5. Confrontare i due prodotti del passaggio precedente. Se sono uguali, i rapporti sono equivalenti. Per questo esempio, entrambi i prodotti sono pari a 480. I rapporti sono equivalenti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*