Come cambiare la targa del motorino

Guide

Come cambiare la targa del motorino

Ecco la procedura da seguire per cambiare la targa del motorino.

Istruzione

1 Munirsi del modulo per effettuare la domanda di reimmatricolazione, il cosiddetto modello TT2118 che si trova presso gli uffici della Motorizzazione Civile o i principali uffici postali e scaricabile anche qui. Dopo la compilazione, il modello va presentato alla Motorizzazione.

2 Portare ricevuta di versamento di 9 euro sul c/c n° 9001 intestato a: Dipartimento Trasporti Terrestri – Diritti – Roma.

3 Portare ricevuta di versamento di 29,24 euro sul c/c n° 4028 intestato a: Dipartimento dei Trasporti Terrestri – imposta di bollo – Roma.

4 Portare ricevuta di versamento di 12,92 euro su c/c n° 121012 intestato: Sezione Tesoreria dello Stato di Viterbo.

5 Per i ciclomotori già circolanti in Paesi diversi dall’Italia e appartenenti all’Unione Europea, vanno allegati il documento di circolazione estero o la certificazione sostitutiva tradotto in lingua italiana e, inoltre, uno solo dei seguenti documenti: a) scheda tecnica integrativa, tradotta in italiano b) certificato di conformità del veicolo in originale o in fotocopia; c) attestazione del codice di omologazione rilasciata dal rappresentante in Italia del costruttore;

6 per i ciclomotori già circolanti in Paesi diversi dall’Italia e non appartenenti all’Unione Europea, i veicoli devono rispondere alle norme vigenti in Italia. Va allegato il documento di circolazione o la certificazione sostitutiva legalizzata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...