Come cambiare targa su Telepass Family

Guide

Come cambiare targa su Telepass Family

Come cambiare targa su Telepass Family
Come cambiare targa su Telepass Family

Telepass Family è il servizio grazie al quale il cittadino può pagare il pedaggio in autostrada senza per forza fare sosta al casello autostradale. Ma non solo. Telepass Family, infatti, può essere utilizzato anche in città, grazie ai servizi gratuiti che offre, tramite i quali il cittadino può pagare la sosta presso i parcheggi convenzionati, l’accesso all’Area C di Milano, le strisce blu ed il traghettamento sullo stretto di Messina.

Telepass Family è disponibile per autovetture, moto e tutti gli altri veicoli a due assi.

Purché si è titolari di un conto corrente bancario o postale, chiunque può richiedere Telepass Family. Inoltre, il servizio può essere applicato contemporaneamente su due diversi veicoli, previa comunicazione della targa.

Nel caso in cui doveste richiedere il Telepass Family presso Punto Blu, non dimenticate di presentare anche il libretto di circolazione relativo alla targa o alle targhe da associare al Telepass.

Il Telepass, di proprietà di Telepass S.p.A., viene rilasciato in locazione, al costo di 3,78 Euro (IVA inclusa) ogni tre mesi, e non prevede alcuna maggiorazione del pedaggio.

Tuttavia, tenete presente che alcune banche prevedono, per ogni addebito sul conto corrente, una commissione che non può comunque superare il valore massimo di 1,55 Euro.

La fattura verrà emessa nell’area riservata “Telepass Club” e la sua emissione vi verrà comunicata tramite e-mail. Se, invece, desiderate anche una copia cartacea della fattura, non dovrete fare altre che compilare il modulo di richiesta, ma ricordate che, per ogni fattura cartacea emessa, vi sarà addebitato, sul vostro conto corrente, un costo di 0,56 Euro (IVA inclusa).

Potrete richiedere Telepass Family secondo quattro diverse modalità di scelta:

1) Direttamente Online:

– con il vostro codice IBAN, se siete titolari di un conto corrente di una Banca Convenzionata al servizio;

– con una Carta di Credito CartaSì, Agos, American Express o Diners.

2) Direttamente presso un Punto Blu o Telepass Point:

– presentandovi muniti di Carta di Credito o Bancomat convenzionati e sottoscrivendo il contratto di adesione, che vi permetterà di ritirare il dispositivo all’istante.

3) Direttamente presso la vostra Banca.

In Italia, quasi 30.000 Agenzie sono convenzionate con il servizio.

4) Presso un Ufficio Postale, purché si è titolari di un conto corrente BancoPosta sul quale si ha la domiciliazione dello stipendio o della pensione.

NOTA: Sono più di 5.000 gli uffici postali italiani convenzionati con il servizio ed abilitati a rilasciare il dispositivo al momento della firma del contratto. Negli altri casi, sarà possibile ritirarlo presso il proprio ufficio postale entro tre giorni dalla richiesta.

Per ritirare il Telepass dovrete:

1) Comunicare previamente il numero di targa del veicolo sul quale intenderete utilizzare il servizio e presentare il libretto di circolazione associato a quel veicolo;

2) Esibire un documento di riconoscimento in corso di validità;

3) Tramite terzi, purché la persona designata sia munita del modulo di adesione che voi avete sottoscritto con la vostra Banca, una copia del vostro documento di riconoscimento, il numero di targa del veicolo ed una delega da voi firmata.

Il Telepass Family dovrà essere posizionato in alto, al centro del parabrezza dell’auto, installandolo tramite l’apposito supporto adesivo.

Per modificare il veicolo sul quale vorrete utilizzare Telepass Family, e di conseguenza la relativa targa, dovrete comunicare la nuova targa a Telepass secondo le seguenti modalità:

– accedendo all’area privata del sito www.telepass.it, recandovi in “targhe contratto” e procedendo all’operazione di sostituzione o inserimento;

– telefonando al numero 840.043.043

– inviando un fax ai numeri 055/4202373 o 055/4202734 con allegata copia del libretto di circolazione presso un Punto Blu o Punto Blu Express situati sulla rete autostradale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*