Come cambiare targa sul contrassegno invalidi COMMENTA  

Come cambiare targa sul contrassegno invalidi COMMENTA  

Tutte le persone che abbiano un’invalidità riconosciuta e certificata da un attestato medico possono richiedere il contrassegno invalidi, anche detto arancione. Da qualche tempo è in vigore anche il contrassegno blu, che ha validità europea, e che a partire dal 2015 diventerà l’unico.


La domanda per ottenere il contrassegno deve essere inoltrata al comune di residenza, allegando il certificato medico che attesta l’invalidità e l’effettiva difficoltà di deambulazione del soggetto richiedente. Esso va poi esposto sulla parte anteriore del veicolo in cui si deve trovare il disabile.


Ad ogni contrassegno è infatti possibile abbinare due targhe, che possono essere variate nel corso di un anno non più di dodici volte. Per effettuare le variazioni, ci si deve nuovamente rivolgere agli sportelli comunali, dove poter fare richiesta.

Solo per quel che concerne il comune di Roma, è stato attivato anche un servizio telematico che consente di fare la sostituzione della targa del contrassegno anche tramite il portale web dedicato.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*