Come capire gli intervalli di scala su ogni asse - Notizie.it
Come capire gli intervalli di scala su ogni asse
Scuola

Come capire gli intervalli di scala su ogni asse

Quando si fa il grafico di un problema, si dispone di un asse x e l’asse y. Se si fa il grafico su carta millimetrata, allora avete bisogno di calcolare una scala in modo che il grafico sia contenuto sulla carta grafica. In altre parole, si deve etichettare l’asse una volta ogni centimetro. Questo aiuta a mantenere più ordinato il grafico e non dà un aspetto angusto.

istruzioni

1. Sottrarre il numero più basso nei dati dal numero più alto. Ad esempio, se si dispone di un insieme di dati che ha un numero elevato di 100 e un numero di 20, sottrarre 20 da 100, per ottenere 80.

2. Determinare quanto è lungo ò’asse è, diciamo, 8 cm di lunghezza.

3. Dividere il numero calcolato nella Fase 1 per la lunghezza dell’asse. Nell’esempio, 80 diviso 8 è uguale a 10. Quindi, se avete fissato gli intervalli a ogni centimetro, ogni centimetro è 10.

Un cm, da dove l’asse x incontra l’asse y è 20, e così via.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche