Come capire se la perdita di un dente è dovuta ad un’infezione COMMENTA  

Come capire se la perdita di un dente è dovuta ad un’infezione COMMENTA  

La perdita di un dente è sempre un grave segno di una cattiva salute dentale. Anche se non si prova dolore, si potrebbe avere un’infezione e probabilmente un ascesso, definito da WebMD come dei batteri che si estendono attraverso il tessuto che circonda il dente.

Si può determinare la gravità del problema attraverso la ricerca di un paio di segni rivelatori.

Istruzioni:

  1. Determinare il colore del fluido che fuoriesce dal dente prendendo un batuffolo di cotone e premendolo gentilmente sulla zona colpita.

    Rimuovere il batuffolo di cotone dopo aver esercitato una pressione moderata ed esaminare il colore; se è marrone o giallo, il dente probabilmente ha un ascesso e sta perdendo pus.

  2. Fissare un appuntamento con il dentista il prima possibile.

    Informarlo della perdita di pus e chiedergli degli antibiotici.

  3. Prendere tutti gli antibiotici prescritti e tenere sotto controllo il dente. Chiamare il dentista se il dente continua a perdere, in quanto potrebbe essere necessario sottoporsi ad un intervento per l’estrazione del dente o del canale radicolare.

Suggerimenti e avvertimenti:

  1. Molte farmacie dispongono di antibiotici a prezzi ridotti. 
  2. Anche se il fluido è chiaro, si dovrebbe consultare il dentista.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Lasciare non curata una possibile infezione potrebbe portare a future complicazioni.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*