Come capire se un zucca gialla è pronta da raccogliere? COMMENTA  

Come capire se un zucca gialla è pronta da raccogliere? COMMENTA  

La zucca gialla è un termine per le diverse varietà di zucca di estate che si sviluppano negli Stati Uniti durante i mesi climatici caldi. Anche se, secondo la Gardener Weekend, la zucca di estate è una delle colture vegetali più facili da coltivare, è anche vero che deve essere attentamente monitorata. La zucca gialla si sviluppa molto rapidamente e richiede la raccolta coerente e frequente durante la stagione vegetativa. Per il miglior sapore e la consistenza, raccogliere la zucca gialla, quando è ancora giovane e fresca.

Leggi anche: Pandoro farcito ricetta: con gelato, mascarpone o nutella

1. Esaminate le vostre piante di zucca gialla ogni 1 o 2 giorni per una nuova crescita.

2. Raccogli la zucca gialla entro 4 a 8 giorni dalla fioritura, quando è ancora piccola e la sua pelle è morbida, tenera e liscia. (Utilizzare forbici per tagliare ogni zucca con circa 1 centimetro di gambo.)

3. Raccogli la varietà di zucca quando ha circa 3 a 4 pollici di diametro.

Leggi anche: Carote: ricette semplici


4. Raccogli a zucca gialla allungata, come la Goldbar, Sundance, quando hanno circa 6 a 8 pollici di lunghezza e non superiore ai 2 cm di diametro.

Note:
Il basilico o ravanelli tra la zucca gialla respingono i parassiti e gli insetti come coleotteri.

Le foglie e steli delle piante di zucca gialla sono pungenti. Indossare guanti e proteggere le braccia.

L'articolo prosegue subito dopo


Le zucche giovani si ammaccano facilmente, in modo da gestire con delicatezza.

Conservare le zucche raccolte in frigorifero per un massimo di 2 settimane.

Non far diventare la zucca gialla troppo grande.

Leggi anche

pandoro_cut_01
Cucina

Pandoro farcito ricetta: con gelato, mascarpone o nutella

Ecco la ricetta per realizzare un ottimo pandoro farcito con gelato, mascarpone o nutella da gustare nelle festività natalizie.   Per preparare il pandoro farcito con gelato, mascarpone o nutella, dovete cominciare per prima cosa con la farcitura. Se si tratta della nutella, potrete decidere se vi piace di più lasciarla al suo "stato" naturale o riscaldarla in un pentolino con un po' di latte. Se deciderete di scioglierla nel latte ricordatene di metterne poco per non compromettere la consistenza e poi trasferite il composto in una ciotola e fatelo raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero, coprendolo una Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*