Come caricare Windows 7 in un minicomputer COMMENTA  

Come caricare Windows 7 in un minicomputer COMMENTA  

Netbook, a volte indicato come minicomputer, generalmente non è dotato di unità disco ottico, come masterizzatori DVD. Anche se di solito questi computer sono dotati di un sistema operativo preinstallato (ad esempio Microsoft Windows XP o una versione di Linux), l’aggiornamento a Microsoft Windows 7 può essere un’opzione. Windows 7 è distribuito in due forme: media tradizionali DVD e in versione download in forma di immagine ISO. L’immagine ISO è un esatto duplicato dei media tradizionali DVD. Per installare Windows 7 per un netbook, l’immagine ISO deve essere copiata su un flash drive USB.



Istruzioni:

1. Scaricare ed eseguire il Windows 7 USB/DVD.

2. Selezionare l’immagine ISO di Microsoft Windows 7.

3. Fare clic su “dispositivo USB” sullo schermo “Scegli il tipo di media”.

4. Inserire l’unità flash USB in una porta USB del computer. Selezionare la lettera dell’unità flash USB. Fare clic su “Inizia copia”. Una finestra pop-up può chiedere di cancellare il flash drive di destinazione. Fare clic su “Cancella USB Device”. Attendere che la copia termini.


5. Inserire l’unità flash USB in una porta USB del netbook. Il riavvio dal disco flash e procedere con la normale installazione di Windows 7.

Note:
E’ anche possibile utilizzare schede di memoria flash, come SD o CompactFlash, fino a quando la capacità è di almeno 4 gigabyte.

La memoria flash non deve essere dedicata a Windows 7. Dopo che Windows 7 viene copiato nella memoria flash, altri file possono essere messi sul disco o sulla scheda.

L'articolo prosegue subito dopo

Questo strumento Microsoft funziona solo con le immagini ISO ufficiali acquisite da Microsoft.

Se il netbook di destinazione è già in esecuzionecon Windows XP o Windows Vista, questi passaggi possono essere eseguiti sullo stesso computer. Altrimenti, se il netbook di destinazione esegue Linux, per esempio, un computer differente sarà necessarip per completare la procedura.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*