Come celebrare il Natale in vari stati Americani COMMENTA  

Come celebrare il Natale in vari stati Americani COMMENTA  


I modi di celebrare il Natale negli Stati Uniti sono diversi e dipendono dalle aree in cui si vive e dalla tradizione che ogni famiglia rispetta.

Metti un ananas all’ingresso della porta, simbolo di ospitalità; guarda l’albero con le luminarie a Washington D.C. davanti alla Casa Bianca, che il Presidente accende ogni anno premendo un bottone continuando una tradizione che risale al 1923 con il presidente Calvin Coolidge; a Boston è tradizione portare le camapne con sè e cantare le canzoni natalizie bussando a ogni porta; puoi guardare una parata a New Orleans, dove le persone si travestono da animali per simboleggiare lo spirito natalizio; partecipa al New Mexican Las Posadas, un’opera in cui si raffigurano Maria e Giuseppe che cercano una stanza in una locanda; aspetta Santa Claus che arriva su una barca alle Hawaii per portare i doni ai bambini; in alcune parti del sud le persone sparano dei colpi di fuoco per augurare “Buon Natale” ai vicini; visita Santa Claus nella costa est. In Connetictut c’è un villaggio in cui puoi vedere Santa Claus e ricevere i doni; puoi fare una tappa in una città di New York, chiamata Polo Nord, che ha un ufficio postale, una chiesa e un negozio di maniscalchi in cui le scarpe delle renne sono lavorate e riparate; puoi rivivere la tradizione tedesca del “Belsnickeling”, comune in Virginia, dove le persone si trasvestono per far visita ai vicini e essere servite con rinfreschi, una volta che sono lì.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*