Come cercare le foto su Google Immagini da iPhone

Guide

Come cercare le foto su Google Immagini da iPhone

iPhone

Tutti i segreti per effettuare una ricerca per immagini su Google dal proprio iPhone.

Tutti sanno come effettuare una ricerca per immagini su Google dal proprio PC o Mac, dal momento che si tratta di una delle attività di default più praticate nel mondo del web, familiare anche a coloro che non hanno conoscenze specifiche del mondo di Internet. Con l’avvento dei dispositivi mobili, tuttavia, le cose si sono leggermente complicate: il tapping ha sostituito il più familiare click, e le funzioni spalmate su diversi menu contenuti nei grandi e accoglienti schermi dei computer sono stati compressi nelle più ridotte – come dimensioni – schermate di smartphone e iPhone. Vediamo allora come comportarsi nel caso si desideri effettuare una ricerca di fotografie – o immagini di altro tipo – da proprio iPhone. E soprattutto esploriamo le varie opzioni aggiuntive che una tale ricerca offre all’utente.


La ricerca “flat” si effettua in maniera abbastanza standardizzata, vale a dire più o meno con le medesime modalità della classica ricerca su Google Immagini effettuata da computer. Ricordiamo che su iPhone l’Internet browser più utilizzato è quello di casa Apple, vale a dire Safari, ed è quello che utilizziamo come punto di riferimento. Dalla homepage di Google, si digitano nella barra di ricerca gli estremi della ricerca che si intende effettuare, si preme Invio e si attendono i risultati. Dopodiché, si clicca – o meglio, si fa tap – su “Immagini” per visualizzare i risultati in tale campo. A quel punto, sarà sufficiente selezionare l’immagine cui si è interessati, e aprire con un tap sulla stessa una finestra di dialogo, quindi selezionare “Salva Immagine” per memorizzarla sulla memoria del proprio apparecchio.

Da qualche tempo, gli iPhone mettono a disposizione anche la reverse search, ovvero la ricerca di immagini simili a partire da un’immagine. Il tool che permette questa funzione si chiama Google Goggles – disponibile per dispositivi iPhone 3GS e iPhone 4 -, ed è disponibile tra le funzioni della app Google per gli apparecchi di casa Apple. Nel caso si voglia utilizzare tale funzione, è sufficiente uploadare sul motore di ricerca la foto da cui si desidera partire per una ricerca più capillare, in una maniera analoga alle modalità solitamente utilizzate per allegare un documento a una email, oppure trascinando la stessa immagine dal desktop – o da un’altra cartella – alla finestra di dialogo del motore di ricerca. Sarà quest’ultimo a processare l’immagine e a proporre una serie di risultati – sia visivi che testuali – inerenti alla stessa. Questa opzione è molto utile soprattutto se abbiamo la necessità di rintracciare il nome di un luogo o di un volto più o meno celebre, le cui generalità ci sfuggono.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...