Come chiedere diritto all'oblio - Notizie.it
Come chiedere diritto all’oblio
Guide

Come chiedere diritto all’oblio

Il Diritto all’Oblio è disciplinato dall‘articolo 2 della Carta Costituzionale relativa ai diritti inviolabili dell’uomo sia come singolo sia come membro di una società in cui si svolge la sua personalità; la difesa di tale diritto è esercitata dal Garante per la protezione dei dati personali.

Il Diritto all’oblio stabilisce la non diffusione di atti pregiudizievoli lesivi dell’onore di una persona almeno che tali fatti non tornino d’attualità.

In sostanza, chi abbia compiuto un reato in passato, in base alla gravità dei fatti contestati, può chiedere che non vengano più diffuse notizie al riguardo per salvaguardare la propria dignità e la sicurezza almeno che tali fatti non tornino di attualità o non riacquistino importanza per esempio nel caso della riapertura di un caso.

Per poter richiedere che notizie negative sul proprio conto non continuino a riemergere dal nostro passato occorre inoltrare domanda al Garante preposto.

Il Diritto all’oblio ha coinvolto anche il web in cui notoriamente non c’è modo di cancellare dati personali immessi.

I maggiori motori di ricerca, Google e Bing fra questi hanno approntato una modalità di richiesta di silenzio: un modulo di richiesta direttamente ai gestori del servizio che provvedono a rimuovere i link che porterebbero alle informazioni da secretare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*