Come chiedere il rimborso per il ritardo aereo

Guide

Come chiedere il rimborso per il ritardo aereo

Sei sul punto di partire, ma c’è un problema – o il cattivo tempo, o un problema tecnico o forse l’aereo ha urtato qualcosa. Il punto è sempre quello: non partirai per un po’ di tempo. Quali sono i tuoi diritti nel caso di ritardo aereo e cosa devi fare?
Il Dipartimento dei Trasporti offre una guida ai passeggeri, una guida detta Fly – Rights: una guida al consumatore per i viaggi in aereo. Questa guida ti aiuta a capire cosa devi fare e come comportarti per ottenere un rimborso.
Se sei tu a cancellare il volo, in quanto non puoi più partire e il tuo biglietto non è rimborsabile, la compagnia di volo non può risarcirti, a meno che i problemi non siano gravi, vedi morte o malattia. Devi contattare la compagnia per sapere cosa fare. Evita di comprare un altro biglietto o pagare un’assicurazione, ma leggi attentamente la postilla per sapere cosa devi fare.

Se la compagnia cancella o ritarda il volo:
la compagnia può inserirti su un altro volo, a meno che non sia pieno. Se il ritardo consiste in qualche ora o in una notte, dovresti sapere che le compagnie non ti risarciranno riguardo ai pasti o all’hotel, ma chiedi sempre per essere più sicuro.

Se l’aereo urta qualcosa o ha un incidente:
in quanto viaggiatore non hai diritto al rimborso. Il DOT richiede che i passeggeri siano ricompensati fino a 1.300$ se la compagnia non può inserirli in un altro volo che sarà posticipato di un’ora rispetto all’orario programmato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...