Come chiedere pensione di reversibilità COMMENTA  

Come chiedere pensione di reversibilità COMMENTA  

Come chiedere pensione di reversibilità
Come chiedere pensione di reversibilità

Se siete sposati e il vostro coniuge muore, si può avere diritto alla pensione di reversibilità. Ecco come fare per richiedere.

In primo luogo, il vostro coniuge deceduto deve aver versato nel sistema per un tempo sufficiente per essere stato ammissibile (almeno 10 anni). In secondo luogo, è necessario essere stato sposato per almeno un anno. In genere si ha diritto a raccogliere i benefici  fin da 60 anni, ma se si sceglie di raccogliere così presto, i vantaggi saranno ridotti del 25 per cento. Si può invece scegliere il pensionamento completo (sulla base di data di nascita, che può essere  da 66 anni a 67 anni). Si può anche scegliere di aumentare le prestazioni ai superstiti, ritardando la pensione fino a 70 anni.

Quale opzione è meglio per voi? Questo dipenderà da una serie di fattori, ed è sempre opportuno consultare un professionista del settore su questo. Si vuole prendere in considerazione la vostra salute. Se vi sono sani e hanno la longevità nella vostra famiglia, potrebbe essere meglio per voi  ritardare  in modo da massimizzare i benefici in tutta la pensione. State pensando di risposarvi in futuro? Questo può influenzare la capacità di godere dei  benefici a seconda della vostra età.  E poi c’è la propria prestazione previdenziale da prendere in considerazione. Per richiedere la pensione di reversibilità è necessario recarsi presso un ente che si occupa di questo o presso il proprio patronato, come la Caf al quale dovrete portare il libretto del defunto, la copia dei suoi documenti, compreso il codice fiscale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*