Come chiedere sospensione mutuo per disoccupati COMMENTA  

Come chiedere sospensione mutuo per disoccupati COMMENTA  

Il Governo italiano ha istituito il cosiddetto Fondo di Solidarietà, ovvero contributi che vengono previsti nel momento in cui una persona si trovi in difficoltà nel pagare il mutuo stipulato per l’acquisto della prima casa. Questo fondo è stato rinnovato anche ad agosto 2014.

Leggi anche: Come fare lo yoga in casa


Ovviamente ci sono dei requisiti molto precisi da rispettare per avere accesso a questi contributi: per quel che concerne l’importo finanziato, non deve essere superiore agli € 250.000,00. Le caratteristiche che invece deve possedere il beneficiario sono un ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) non superiore agli € 30.000,00, e aver perduto il posto di lavoro.

Leggi anche: Come potenziare gli addominali in casa


Per fare richiesta si deve compilare il modello 2013, che si può scaricare dal sito del Dipartimento del Tesoro, ed inoltrarlo alla banca presso cui si è contratto il mutuo.

In questo modo, se l’istanza di sospensione viene accettata, si può avere una sospensione dal pagamento di 18 mesi.

In genere non si può fare richiesta se si risulta cattivi pagatori, se l’immobile acquistato rientra nelle categorie catastali definite di lusso, o se si possiede un’assicurazione che copra l’eventualità motivo della richiesta di sospensione.

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*