Come cifrare file con Mini lock COMMENTA  

Come cifrare file con Mini lock COMMENTA  

Una conferenza di Hacker per la presentazione di un  plug in per browser con lo scopo di difendere i files dai pirati informatici più aggressivi; questo succede a Hope X   congresso nazionale di Hacker di professione, a New York.


Minilock , inventato da  Nadim Kobeissi, è dunque un programma da applicare al proprio browser  che rende possibile cifrare i files  messi in rete dagli utenti per renderli più sicuri; il funzionamento è molto semplice in quanto occorre semplicemente cliccare e trascinare l’icona del documento per avviare una chiave pubblica di crittografia.


 

La novità suscita qualche dubbio e contestazione dall’ambiente in quanto si  pensa che una operazione delicata e complessa  come la crittografia non debba essere alla portata di tutti e che il programma, così semplice, possa essere  manomesso.


Minilock è gratuito ,open source, presto distribuito come ampliamento di Google Chrome;

si basa su un sistema di crittografia asimmetria con due chiavi, pubblica e privata per la crittazione e la decrittazione dei documenti, a curva ellittica; prevedono la generazione di codici formati da 44 caratteri ideali per le comunicazioni sui social e per i messaggi di testo.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*