Come coltivare in acqua le talee di bamboo

Piante e Giardino

Come coltivare in acqua le talee di bamboo

Quando prendete una talea da una pianta di bamboo, potete trapiantarla nel terreno o far proseguire la crescita delle talee per via idroponica.

Talee di bamboo

Istruzioni

1 Tenete la parte inferiore delle talee umide mentre preparate un contenitore in cui sistemarle. Potete mettere le talee in un alto vaso in cui possono appoggiarsi a una delle pareti o avvolgere il fondo delle talee con un tovagliolo di carta bagnato.

2 Preparate il contenitore in cui avete intenzione di porre le talee di bamboo. Un modo per fare questo è prendere una rete metallica con i fori larghi abbastanza da permettere alle talee di bamboo di passare attraverso di essi e mettetela sull’apertura del contenitore.

3 Riempite il contenitore in cui volete coltivare le talee di bamboo con acqua pulita. Se usate acqua del rubinetto, lasciate riposare l’acqua non coperta in un contenitore a parte per 24 ore prima di porla nel contenitore per il bamboo.

Aggiungete 1 o 2 gocce di integratore per piante all’acqua.

4 Mettete le talee di bamboo nel contenitore. Se usate la rete metallica, fate passare ogni ramo in un foro, abbassandolo fino a che tocca il fondo del vaso o e immerso in acqua per alcuni centimetri.

5 Cambiate l’acqua alle talee di bamboo almeno una volta a settimana, tenendo la mano sopra l’apertura del contenitore e tenendo le talee, versando via l’acqua. Sostituite l’acqua con quella fresca e pulita e aggiungete 1 o 2 gocce di integratore per piante ad ogni cambio di acqua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche