Come coltivare la lavanda COMMENTA  

Come coltivare la lavanda COMMENTA  

La lavanda è una pianta dall’aroma inconfondibile e molto resistente. Non necessita di particolari cure e resiste bene anche all’afa estiva, infatti, quando tutte le altre piante agonizzano per la siccità lei fiorisce e profuma tutto il giardino.

Con l’arrivo della primavera si procede con il trapianto della lavanda nel terreno, che dovrà essere concimato ed annaffiato con regolarità, almeno i primi tempi.

Quando la pianta sarà cresciuta le sue esigenze idriche si ridurranno e allora le cure diverranno davvero minime. Indispensabile sarà soltanto la potatura annuale per evitare il formarsi di un cespuglio ingombrante e invasivo.

Al momento della fioritura è possibile raccogliere dei mazzetti di fiori da far essiccare in un luogo asciutto che potranno essere utilizzati per profumare cassetti e armadi. 

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*