Come coltivare la menta dalle talee

Guide

Come coltivare la menta dalle talee

Gli utilizzi prevalentemente culinari della menta fanno sì che sia comune in molti giardini. Dalla cucina alla cura della persona, la menta è utile in vari modi. Poiché la menta si diffonde in modo eccessivo, i giardinieri spesso la coltivano in vaso in modo che non invada un’intera area del giardino. È possibile dare vita a nuove piante di menta pendendo delle talee da una pianta esistente.

Talee di menta

Istruzioni

1 Trovate un rametto sano di menta con le foglie. Tagliatene un pezzo lungo 9 cm.

2 Riempite un bicchiere con acqua fredda.

3 Rimuovete le foglie dagli ultimi 3 cm di rametto e gettatele.

4 Mettete il rametto in acqua e posizionate il bicchiere in un luogo caldo lontano dalla diretta luce del sole.

5 Riempite di nuovo di acqua il bicchiere se quest’ultima inizia ad evaporare nel corso della settimana mentre la talea radica

6 Riempite un contenitore per piante per circa ¾ con del terriccio.

7 Rimuovete la talea dall’acqua quando le radici cono lunghe 1 cm e mezzo.

Piantate la talea nel contenitore e aggiungete del terriccio per riempire del tutto il contenitore.

8 Bagnate un po’ il terriccio per saturarlo. Mettete il contenitore in una posizione in cui riceva la luce del sole per circa 6 ore al giorno. Mantenete il terriccio umido in modo uniforme mentre la talea di ambienta.

9 In primavera pianta la nuova pianta di menta all’esterno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...