Come coltivare le fragole in balcone

Guide

Come coltivare le fragole in balcone

 

Le fragole sono senza dubbio tra i frutti più buoni e più sani in circolazione e possono essere coltivate, senza troppi problemi, anche in balcone. Coltivare le fragole richiede, infatti, poco tempo e relativamente poche accortezze. Vediamo come fare. Innanzitutto avremo bisogno di un vaso circolare di almeno di 30 x 30 cm, di un sottovaso in proporzione alle dimensioni del vaso, di una confezione di terriccio universale con pH acido compreso tra 5,8 e 6,5, contenente pomice o perlite e compost, di una o più piantine di fragole.

Si inizia col trovare la giusta collocazione del vaso che, preferibilmente, deve essere una zona soleggiata ma non esposta direttamente alla luce solare. Si procede con lo stendere uno strato di argilla espansa nel vaso (per evitare ristagni d’acqua) e poi con il riempimento del vaso con il terriccio universale. Quando il vaso è pieno, scavare un buco al centro del terriccio di dimensioni sufficienti a contenere la piantina.

Tenere la terra sempre umida, evitando il ristagno d’acqua.

Sebbene la fragola abbia un ciclo vegetativo di più anni è consigliabile coltivarla per non più di tre o quattro anni. Raccogliere le fragole da giugno in poi, preferibilmente nel primo mattino quando il frutto ha più aroma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*